mercoledì, Febbraio 1, 2023

Missili AIM-120C-8 per il Belgio

Il Dipartimento di Stato di Washington ha deciso di approvare una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo Belga di missili aria-aria a medio raggio AIM-120C-8 (AMRAAM) e relative apparecchiature per un totale stimato costo di 380 milioni di dollari. 

La Defense Security Cooperation Agency, l’Agenzia di Cooperazione per la Sicurezza della Difesa degli Stati Uniti, ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

L’approvazione consentirebbe al Governo del Belgio di acquistare in modo incrementale fino a centoventi missili aria-aria AIM-120C-8 avanzati a medio raggio (AMRAAM) e dieci sezioni guida AMRAAM C-8. 

Sono inclusi anche sezioni e contenitori di controllo AIM-120 di ricambio, missili da addestramento AIM-120C (CATM), parti di ricambio, materiali di consumo, accessori e supporto per la riparazione/restituzione, software classificato, libri, documentazione tecnica e altre pubblicazioni, attrezzature per la formazione e l’addestramento, attrezzature di supporto ed altri elementi correlati di supporto logistico e di programma.

La vendita proposta migliorerà la capacità del Belgio di far fronte alle minacce attuali e future mantenendo le sue flotte di F-16 e F-35 in stato di prontezza per il combattimento e fornendo un deterrente credibile alle minacce regionali.

L’appaltatore principale sarà Raytheon Missile System e non sono noti accordi di compensazione proposti in relazione a questa potenziale vendita.

L’attuazione di questa proposta di vendita non richiederà l’assegnazione di ulteriori rappresentanti del Governo degli Stati Uniti o degli appaltatori in Belgio.

Foto Raytheon Missile System/Lockheed Martin

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI