fbpx

Missili AIM-120C-8 per la Spagna

Il Consiglio dei Ministri del Governo spagnolo ha autorizzato la stipula di un contratto per l’acquisizione di 68 missili AIM-120-C8 AMRAAM, 4 AAVI (AMRAAM Air Vehicle Instrumented), 10 tester, 20 missili captive e 5 contenitori aggiuntivi per questi missili captive, destinati all’Ejército del Aire y del Espacio ed all’Ejército de Tierra.

L’acquisizione di questi missili, per un valore stimato di 100 milioni di euro, è formalizzata attraverso un quinto emendamento al Contratto per l’Acquisizione e il Supporto dell’Integrazione del Missile Modello AMRAAM con il Governo degli Stati Uniti, fornitore unico di questo sistema d’arma.

L’integrazione del suddetto materiale consentirà di mantenere ed aggiornare le scorte minime di riserva per i velivoli e i sistemi d’arma delle due Forze Armate che impiegano questo missile, facilitando l’adempimento delle missioni loro affidate e migliorandone le capacità.

Il contratto include il corrispondente pacchetto di supporto logistico per il sostegno e la manutenzione di questo materiale durante il suo ciclo di vita con parti di ricambio e documentazione tecnica.

Il missile AIM-120C-8 è una evoluzione dell’AIM-120C ed è prodotto da Raytheon Missiles and Defense. E’ dotato di un collegamento bidirezionale, un sistema più accurato di navigazione, una no-escape zone più ampia ed una capacità HOBS migliorata.

L’AIM-120C-8 è in grado di raggiungere una velocità di Mach 4. Seppur la gittata massima sia una dato classificato, secondo stime attendibili tale valore dovrebbe aggirarsi attorno ai 160 km.

L’Ejército del Aire y del Espacio impiega l’AIM-120C AMRAAM a bordo dei cacciabombardieri F/A-18 Hornet ed Eurofighter mentre l’Ejército de Tierra lo usa con il sistema NASAMS per la difesa antiaerea ed antimissile (da crociera).

Fonte lamoncloa.gob.es

Foto @USAF

Articolo precedente

In Polonia consegnati i primi due elicotteri AW149

Prossimo articolo

Consegnata in Germania al WTD71 la nave per sperimentazioni Kalkgrund

Ultime notizie