fbpx

Missili AIM-120C-8 per l’Italia

Il Dipartimento di Stato di Washimgton ha deciso di approvare una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo Italiano di missili aria-aria avanzati a medio raggio AIM-120C-8 e relative apparecchiature per un costo stimato di 69,3 milioni di dollari.

La Defense Security Cooperation Agency (DSCA), l’Agenzia per la cooperazione e la sicurezza della difesa degli Stati Uniti ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

Il Governo italiano ha richiesto l’acquisto di dodici (12) missili aria-aria avanzati AIM-120C-8 a medio raggio (AMRAAM) che saranno aggiunti a un caso precedentemente implementato il cui valore era inferiore alla soglia di notifica del Congresso.

Il caso originale Foreign Military Sales (FMS), del valore di 32,5 milioni di dollari (23,0 milioni di dollari in Major Defense Equipment (MDE)), comprendeva dodici (12) missili AIM-120C-8 AMRAAM.

La presente notifica riguarda un totale complessivo di ventiquattro (24) missili AIM-120C-8 AMRAAM.

Sono incluse anche le apparecchiature di prova integrate per munizioni comuni (BIT)/apparecchiature di riprogrammazione, documentazione, parti di rispetto, supporto tecnico e logistico.

L’appaltatore principale sarà RTX Corporation di Arlington in Virginia.

Fonte Defense Security Cooperation Agency (DSCA)

Foto @USAF

Latest from Blog

Ultime notizie