sabato, Ottobre 23, 2021

Missili antinave Blue Spear per l’Estonia

-

Il Centro estone per gli investimenti nella difesa (ECDI) ha firmato un contratto con Proteus Advanced Systems Pte. Ltd., una joint venture tra Israel Aerospace Industries Ltd. (IAI) e ST Engineering Land Systems Ltd. (ST), per equipaggiare le forze di difesa estoni con sistemi missilistici Blue Spear (5G SSM).

L’ECDI ha annunciato di aver raggiunto un accordo per lo sviluppo delle capacità di difesa costiera estone e l’armamento delle forze di difesa con il sistema missilistico terra-mare Blue Spear (5G SSM).

Proteus Advanced Systems Pte. Ltd., è orgogliosa di essere stata selezionata, a seguito di una procedura di gara, per fornire alle forze di difesa estoni sistemi missilistici anti-nave avanzati.

Il progetto, con tempi stretti e che comprende una serie complessa di requisiti, è uno dei più grandi progetti negli appalti della difesa estone e sicuramente il più complesso.

Asko Kivinuk, Strategic Category Manager per i sistemi di difesa marittima, ha dichiarato: “Sono soddisfatto del nostro team per essere riuscito a rimanere nei tempi indicati e mantenere la gara competitiva fino alla fine. Il contratto si è basato su diversi criteri di valutazione, tra cui il costo totale di acquisizione, il coinvolgimento dell’industria locale ed i tempi di consegna“.

Di pari passo con il nuovo sviluppo delle capacità nel settore marittimo, il contratto offre opportunità per l’industria della difesa estone.

Il Ministro della Difesa dell’Estonia ha dichiarato: “Questo sistema d’arma migliora sostanzialmente la nostra difesa costiera ed invia un chiaro messaggio che stiamo contribuendo allo sforzo di difesa regionale e collettiva. Questo è uno dei sistemi d’arma più complessi e ad alta tecnologia di tutti i tempi e rappresenta un enorme balzo in avanti per le forze di difesa estoni. Sono molto lieto che l’Estonia abbia un’industria della difesa in grado di partecipare a tali progetti ad alta tecnologia“.

Il comandante della Marina estone, il Commodoro Jüri Saska, ha aggiunto: “Il sistema d’arma scelto formerà la pietra angolare della difesa navale estone per i decenni a venire. La Marina estone sarà in grado di contribuire in modo significativo sia allo sforzo di difesa nazionale, regionale e collettiva“.

Siamo orgogliosi di essere stati selezionati per equipaggiare le forze di difesa estoni con gli avanzati missili Blue Spear. Apprezziamo molto questa opportunità e non vediamo l’ora di approfondire la nostra cooperazione con le forze di difesa estoni. Si tratta di un sistema molto avanzato, collaudato dal punto di vista operativo sul campo di battaglia marino per le sue capacità e basato sulla pluriennale esperienza della IAI nel campo dei missili, in particolare con la famiglia di missili Gabriel. La forte collaborazione di IAI e ST Engineering esprime le capacità delle due società nello sviluppo di sistemi di battaglia avanzati. Il sistema Blue Spear, essendo il membro avanzato dell’eredità missilistica Gabriel, servirà come prossima generazione di sistemi missilistici superficie-superficie“, ha dichiarato Ron Tryfus, General Manager di Proteus Advanced Systems.

Il sistema missilistico Blue Spear è un’arma di precisione avanzata che può operare in tutte le condizioni atmosferiche, giorno e notte e consente capacità di attacco oltre la linea di vista, contro bersagli mobili e fissi in mare. La portata massima del missile è di 290 km. I missili Blue Spear condividono un’eredità con il sistema della famiglia di missili Gabriel della IAI che è stato sviluppato nel corso di molti anni.

Il sistema Blue Spear consente il lancio da diverse piattaforme terrestri con volo ad alta velocità subsonico. La testata impiega un sensore di ricerca radar attivo-homing; il missile è dotato di accurate capacità di navigazione basate su un sistema INS/GPS e che è immune al jamming e provvede all’acquisizione del bersaglio con la massima precisione. I sistemi sono dotati di una varietà di mezzi di inganno per eseguire con successo la sua missione e far fronte alle diverse sfide sul campo di battaglia.

Fonte ed immagine Israel Aerospace Industries (IAI)

Ultime notizie

Il Ministero della Difesa di Oslo ha decretato di ritirare dalla linea operativa tutti i caccia bombardieri Lockheed Martin...
Festa dei Paracadutisti, Sottosegretario Pucciarelli: specialità altamente competente ed affidabile anche nelle situazioni più critiche.“Nell’odierna ricorrenza che segna l’inizio...
23 ottobre 2021: i paracadutisti celebrano oggi il 79° anniversario della battaglia di El AlameinNell’ottobre del 1942,...
La Royal Navy ha testato con successo un nuovo sistema missilistico progettato per proteggere le nuove portaerei britanniche dagli...

Da leggere

Al via la costruzione della prima fregata australiana classe Hunter

Più di 28 tonnellate di acciaio australiano sono state...

Gli Stati Uniti offrono alla Turchia F-16 al posto degli F-35

La scorsa domenica il Presidente Recep Tayyip Erdogan ha...