Missili Javelin per la Thailandia

0
439

Il Dipartimento di Stato di Washington ha approvato una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo della Thailandia di missili Javelin e relative attrezzature per un costo stimato di
83,5 milioni di dollari. 

La Defense Security Cooperation Agency ha consegnato la certificazione richiesta notificando al
Congresso questa possibile vendita.

Il Governo della Thailandia ha chiesto di acquistare trecento missili Javelin FGM-148 e cinquanta Javelin Command Launch Unit (CLU). Sono inclusi anche la formazione degli operatori, missili d’addestramento, parti di rispetto nonché supporto tecnico e logistico. 

Il Javelin Weapon System sostituirà gli obsoleti cannoni senza rinculo M40A1 da 106 mm che il Royal Thai Army (RTA) ha acquisito come parte del programma di assistenza militare (MAP) dall’era della guerra del Vietnam. Questa proposta di vendita consentirà al RTA di modernizzare la propria capacità anticarro leggera e mantenere la sua attuale posizione di forza, oltre a migliorare l’interoperabilità con gli Stati Uniti durante le operazioni e le esercitazioni. 

Il principale appaltatore sarà la joint venture Raytheon/Lockheed Martin che produce il missile FGM-148 Javelin e l’unità di lancio (CLU).

Fonte Defense Security Cooperation Agency

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui