giovedì, Ottobre 28, 2021

Missili MBDA per i Rafale greci

-

In occasione della firma del contratto d’acquisto dei caccia bombardieri Rafale prodotti da Dassault, la Grecia ha sottoscritto un accordo separato con il costruttore europeo MBDA per la fornitura di missili che armeranno i nuovi velivoli.

Per la Grecia ha firmato il tenente generale Theodoros Lagios, direttore generale per gli investimenti nella difesa e gli armamenti del Ministero della Difesa greco, per MBDA il CEO Eric Béranger.

La cerimonia della firma ad Atene è stata presenziata dal Ministro francese delle Forze Armate, Florence Parly, e dal Ministro greco della Difesa, Nikolaos Panagiotopoulos.

Comunanza di sistemi d’arma tra Rafale e Mirage 2000EG/BG-Mirage 2000MK-2

I Rafale beneficeranno della forte comunanza dei sistemi d’arma con quelli in dotazione ai Mirage 2000EG/BG e del Mirage 2000-5 Mk2 attualmente in servizio nell’aeronautica ellenica. Come questi velivoli, i Rafale saranno armati con missili da crociera per attacchi di precisione SCALP, missili antinave AM-39 Exocet  e missili aria-aria multi-missione MICA. Inoltre, MBDA fornirà anche il missile aria-aria Meteor oltre la portata visiva (BVR).

SCALP/Storm Shadow

‎Lo SCALP/Storm Shadow è l’arma a lungo raggio aria-superficie, armata con testata convenzionale e ad attacco profondo, progettata per soddisfare i requisiti esigenti degli attacchi pre-pianificati contro bersagli fissi o fissi di alto valore.‎

‎In grado di funzionare in condizioni estreme, l’arma offre agli operatori una capacità altamente flessibile e profonda basata su un sofisticato sistema di pianificazione delle missione.‎

‎Lo Storm Shadow/SCALP è stato impiegato in operazioni con la Royal Air Force e la French Air Force nel 2003 ed è stato utilizzato nel Golfo, Iraq e Libia. L’arma è ora in servizio con altre tre nazioni che danno una capacità di attacco profondo senza pari. Storm Shadow / SCALP è impiegato dai Tornado IDS, Rafale, Mirage 2000 e dal Eurofighter Typhoon.‎

AM39 Exocet

L’‎AM39 è la versione aerea della famiglia di missili antinave Exocet. Può essere lanciato da aerei da attacco, aerei di pattugliamento marittimo e da elicotteri.‎

‎Con una portata fino a 70 km, a seconda dell’altitudine e della velocità dell’aereo, l’AM39 consente all’aereo di rimanere a portata di distanza dalle difese aeree nemiche.‎

‎Quando si effettua un attacco a bassa quota, il missile può anche essere lanciato sotto la copertura radar della nave bersaglio. Il missile vola verso il bersaglio sopra la cresta del mare per rendere estremamente difficoltosa l’intercettazione da parte dei sistemi di difesa imbarcati.

MICA

‎MICA è il sistema missilistico aria-aria multi-missione per i Rafale e le ultime versioni degli aerei da combattimento Mirage 2000-5. Ha un alto livello di flessibilità tattica al fine di soddisfare i requisiti operativi più esigenti:‎

  • ‎Oltre visual range (BVR) multi-bersaglio / multi-shoot‎
  • ‎Prestazioni avanzate a corto raggio (SR)‎
  • ‎Massima flessibilità per aeromobili multi-ruolo / swing-role‎

MICA ha un ruolo totalmente duplice. È in grado di far fronte sia alle situazioni di combattimento BVR che SR e mostra prestazioni molto elevate in entrambe le situazioni. L’arma copre le situazioni Beyond Visual Range e offre inoltre 2 sistemi di guida con i suoi 2 seeker interoperabili:‎

  • ‎RF MICA con seeker radar che fornisce tutte le capacità di tiro/abbattere in tempo‎
  • ‎IR MICA con sensore per ricerca infrarossa a doppia banda d’onda che supera i missili AAM di ultima generazione.‎

METEOR

‎Il Meteor rappresenta la nuova generazione del sistema Beyond Visual Range Air-to-Air Missile (BVRAAM) progettato per rivoluzionare il combattimento aria-aria nel 21 ° secolo. L’arma riunisce sei nazioni con una necessità comune di sconfiggere le minacce di oggi e quelle future emergenti.‎

‎Guidato da un avanzato seeker radar attivo, Meteor con ogni condizione meteorologica è in grado di ingaggiare un’ampia varietà di obiettivi, dai jet veloci agili ai piccoli veicoli aerei senza equipaggio e i missili da crociera. È progettato per soddisfare i requisiti più rigorosi ed è in grado di operare anche in ambienti operativi fortemente disturbati da attività di jamming.

‎L’arma è inoltre dotata di un sistema data link. Volto a soddisfare le esigenze di un ambiente incentrato sulla rete, Meteor può essere impiegato, utilizzando dati fornite da terze parti, consentendo all’utente Meteor – il pilota – di avere il sistema di armi più flessibile.‎

Fonte e foto MBDA

Ultime notizie

La fregata NRP Bartolomeu Dias (F 333), prima delle due fregate M in servizio con la Marina Portoghese, è...
Rostec ha fornito al Ministero della Difesa della Federazione Russa un complesso di controllo del fuoco di artiglieria 1V198...
Chemring Australia Pty Ltd., ha ottenuto dal Dipartimento alla Difesa degli Stati Uniti un contratto del valore di ...
L'USMC ha completato le procedure di acquisto di due UAV MALE MQ-9A Reaper Block 5 prodotti da General Atomics-Aeronautical...

Da leggere

La “Folgore” ricorda El Alamein

23 ottobre 2021: i paracadutisti celebrano oggi il 79°...

Il sistema ADA anti jamming GPS della IAI integrato su caccia F-16 ed UAS dell’Aeronautica Israeliana

L'innovativo sistema ADA Anti-Jamming del segnale GPS di Israel Aerospace...