mercoledì, Febbraio 1, 2023

Missili RBS-70 Mk2 e Bolide per la Lituania

L’Agenzia per le risorse della difesa del Ministero della Difesa nazionale ha firmato un contratto con la società svedese SAAB Dynamics AB per l’acquisto di missili Bolide e MK-2 operati dal sistema missilistico antiaereo a corto raggio RBS-70. I missili acquisiti aiuteranno a garantire un’esecuzione più efficace dei compiti di difesa aerea.

Il Battaglione di Difesa Aerea dell’Esercito lLtuano è dotato di sistemi missilistici di tipo RBS-70. Questo sistema a corto raggio è stato scelto per la sua estrema facilità di manutenzione, mobilità e perché è completamente immune alle interferenze meccaniche ed elettromagnetiche.

I missili MK-2 coprono un’altezza di 4 km ed una distanza di 7 km e sono utilizzati da diversi Alleati della NATO. I missili Bolide di nuova generazione sono una versione migliorata dei missili MK-2 con un nuovo motore che aumenta la velocità e la manovrabilità del missile, nonché i parametri di altitudine e portata. Il valore del contratto è di circa 45 milioni. euro.

Secondo il Ministro della Difesa nazionale Arvydas Anušauskas, con l’aumento dei finanziamenti della difesa nazionale, ci sono opportunità per aumentare l’acquisizione di armi e garantire una migliore prontezza dell’Esercito Lituano.

Tenendo conto delle sfide affrontate dall’Ucraina, la Lituania presta molta attenzione ed investe nel rafforzamento delle capacità di difesa aerea. La Lituania acquisisce sistemi di difesa aerea, rafforza la sorveglianza ed il controllo dello spazio aereo e sviluppa il supporto del Paese ospitante per ricevere Alleati in modo rapido ed efficiente.

Dal 2004 la funzione della missione di polizia aerea nei Paesi Baltici è assicurata dai velivoli della NATO. Durante il tempo di pace, i caccia della NATO pattugliano lo spazio aereo dei Paesi Baltici, rispondono alle violazioni dello spazio aereo, contribuendo così a garantire il monitoraggio e il controllo dello spazio aereo.

La Lituania fa parte del sistema di difesa collettiva dell’Alleanza e, insieme ai suoi Alleati, si prepara alla difesa del Paese e dell’intera Alleanza. La NATO sviluppa e aggiorna continuamente piani di difesa che garantiscono una risposta collettiva in tempi di crisi o di conflitto. Esercitazioni regolari contribuiscono allo sviluppo di piani di difesa per proteggere completamente lo spazio aereo dell’Alleanza in caso di aggressione.

Fonte e foto Ministero della Difesa Nazionale Lituana

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI