Missili supersonici BrahMos per le Filippine

0
260

Le Filippine hanno ordinato in India l’allestimento di batterie di difesa costiera missilistica BrahMos per un importo è pari a circa 375 milioni di dollari.

Sono state ordinate due batterie ognuna dotata di veicolo centro di comando, veicolo radar, quattro veicoli lanciamissili con tre contenitori/lanciatori per missili supersonici BrahMos e veicoli per il trasporto/rifornimento di missili.

Il missile da crociera supersonico a lunga gittata BramHos è frutto della cooperazione tra Mosca e Nuova Delhi ed è disponibile nelle versioni aria-superficie, imbarcata e da difesa costiera/attacco terrestre.

Il BrahMos nasce per compiti anti nave ma può essere impiegato anche per colpire in profondità obiettivi terrestri di importanza strategica.

Il missile può essere lanciato da sottomarini, navi, aerei o da piattaforme terrestri e può trasportare testate convenzionali fino a 300 chilogrammi di alto esplosivo. Dotato di tecnologia stealth e di un avanzato sistema di guida inerziale e satellitare con homing radar attivo nella fase finale, il BrahMos raggiunge quasi tre volte la velocità del suono (mach 2,8).

L’acquisto di questo potente sistema d’arma deve essere inquadrato nel potenziamento in atto delle Forze Armate Filippine per dare maggiore credibilità alle rivendicazioni territoriali di Manila su isole, isolotti ed atolli nel Mar Cinese Meridionale.

Di fatto, i sistemi missilistici BrahMos rappresentano un effettivo deterrente a qualsiasi attività ostile e rendono le Forze Armate Filippine in grado di colpire con precisione in profondità.

Foto via social network

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui