Missili THAAD agli Emirati Arabi Uniti

0
35
The first of two Terminal High Altitude Area Defense (THAAD) interceptors is launched during a successful intercept test. The test, conducted by Missile Defense Agency (MDA), Ballistic Missile Defense System (BMDS) Operational Test Agency, Joint Functional Component Command for Integrated Missile Defense, and U.S. Pacific Command, in conjunction with U.S. Army soldiers from the Alpha Battery, 2nd Air Defense Artillery Regiment, U.S. Navy sailors aboard the guided missile destroyer USS Decatur (DDG-73), and U.S. Air Force airmen from the 613th Air and Operations Center resulted in the intercept of one medium-range ballistic missile target by THAAD, and one medium-range ballistic missile target by Aegis Ballistic Missile Defense (BMD). The test, designated Flight Test Operational-01 (FTO-01), stressed the ability of the Aegis BMD and THAAD weapon systems to function in a layered defense architecture and defeat a raid of two near-simultaneous ballistic missile targets

Il Dipartimento di Stato ha deciso di approvare una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo degli Emirati Arabi Uniti di missili del sistema THAAD (Terminal High Altitude Area Defense), stazioni di controllo del fuoco e di comunicazione THAAD e relative apparecchiature per un costo stimato di $ 2,245 miliardi. 

La Defense Security Cooperation Agency (DSCA), l’Agenzia di Cooperazione per la Sicurezza della Difesa degli Stati Uniti, ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

Il Governo degli Emirati Arabi Uniti (UAE) ha richiesto l’acquisto di novantasei proiettili missilistici THAAD (Terminal High Altitude Area Defense); due stazioni di controllo del lancio (LCS) THAAD; e due THAAD Tactical Operations Stations (TOS). 

Sono inclusi anche riparazione e restituzione, integrazione e verifica del sistema e parti di ricambio e riparazione; apparecchiature di supporto e collaudo; pubblicazioni e documentazione tecnica; attività di costruzione; dispositivi di crittografia; apparecchiature di comunicazione sicure; altra attrezzatura COMSEC richiesta; e altri elementi correlati di supporto logistico e di programma.

L’appaltatore principale sarà Lockheed Martin Space Systems Corporation, Sunnyvale, CA. Si prevede che l’acquirente richiederà le compensazioni. Qualsiasi accordo di compensazione sarà definito nelle trattative tra l’acquirente e l’appaltatore.

L’attuazione di questa proposta di vendita non richiederà l’assegnazione di ulteriori rappresentanti del governo o degli appaltatori degli Stati Uniti negli Emirati Arabi Uniti.

Fonte Defense Security Cooperation Agency

Foto US Army

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui