Missione dell’Ammiraglio Cavo Dragone in Pakistan

0
205

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone ha recentemente ultimato una visita istituzionale in Pakistan. La visita si inserisce tra le iniziative per lo sviluppo delle relazioni bilaterali tra i Paesi del cosiddetto Mediterraneo Allargato, nella sua accezione più estesa, di cui il Pakistan è uno dei vertici.

A Islamabad, l’Ammiraglio ha incontrato l’Ambasciatore d’Italia in Pakistan, Andreas Ferrarese, con cui ha condiviso lo scenario geostrategico della regione, e i vertici della Difesa pakistana con cui ha discusso questioni di reciproco interesse, compreso l’ulteriore rafforzamento della cooperazione in materia di sicurezza e difesa, in particolare nel campo dell’industria della Difesa.

La sincera e calorosa accoglienza che mi è stata riservata in Pakistan è un’ulteriore testimonianza del sentimento di reciproco rispetto, della profonda amicizia verso la Difesa e della volontà di sviluppare la cooperazione tra i nostri Paesi e le Organizzazioni militari.” Ha osservato l’Ammiraglio Cavo Dragone.

Tra gli argomenti trattati durante gli incontri, il Capo di Stato Maggiore italiano ha sottolineato l’accresciuto impegno italiano nell’area con l’assunzione del Comando della Missione Nato in Iraq e con la prossima assunzione del Comando della missione di coalizione Europea “EMASOH”. Ha anche ringraziato il Pakistan per il supporto fornito durante l’operazione Aquila Omnia, apprezzando l’impegno del paese nella stabilità regionale.

Da parte degli interlocutori pakistani è stato mostrato apprezzamento verso le relazioni con l’Italia e la volontà di rafforzare le relazioni multi-dominio, reciprocamente vantaggiose e di forgiare una forte cooperazione di difesa basata sugli interessi comuni.

Fonte e foto Stato Maggiore della Difesa/Dipartimento Pubblica Informazione e Comunicazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui