sabato, Settembre 18, 2021

MQ-9 Reaper entra per la prima volta nello spazio aereo olandese

-

Un MQ-9 Reaper è entrato per la prima volta nello spazio aereo olandese. 

L’aereo, controllato a distanza, si è avvicinato due volte alla base aerea di Leeuwarden sotto la guida del controllo del traffico aereo militare.

Durante il volo è stata testata la procedura di atterraggio e decollo appositamente studiata per l’aeromobile. Tutto si è svolto come previsto. 

L’aereo è stato pilotato dalla Gran Bretagna da un pilota qualificato e come con qualsiasi altro velivolo il pilota ha contattato il controllo del traffico aereo.

“Il volo di oggi è una vera pietra miliare per noi”, risponde il tenente colonnello aviatore Boudewijn Roddenhof. “Questo dimostra che è possibile operare con un MQ-9 Reaper nello spazio aereo olandese, in conformità con i requisiti dell’aviazione. Mai prima d’ora i nostri controllori del traffico aereo hanno avuto l’opportunità di conoscere questo aereo. Abbiamo subito colto questa opportunità.”

La Royal Netherlands Air Force spera di dare il benvenuto al suo primo Reaper alla fine di quest’anno. All’inizio di luglio, il produttore General Atomics Aeronautical Systems Inc. ha svolto il battesimo del volo per il primo MQ-9 destinato ai Paesi Bassi. Questo velivolo è ora sottoposto a test approfonditi e dovrebbe essere pienamente operativo entro la metà del 2023.

L’aereo può effettuare osservazioni dall’alto, senza pilota a bordo. 

Il Ministero della Difesa olandese ha ordinato 4 velivoli.

Ultime notizie

La Bundeswehr ha assegnato a Rheinmetall un contratto quadro come parte del suo progetto "Deployed Operations Support". L'accordo è stato...
La Turchia, tramite un contratto di vendita militare straniera (FMS), ha in corso l'aggiornamento della flotta degli aerei da...
Giovedì il segretario alla Difesa Delfin Lorenzana ha dichiarato che è improbabile che nel prossimo futuro le Filippine possano...
BAE Systems e MBDA hanno ottenuto ulteriori finanziamenti per completare lo sviluppo e l'integrazione delle capacità di armi di...

Da leggere

Ecco come la Royal Navy immagina la flotta del futuro

Se non debitamente contestualizzati i concept usciti dall'UK Naval...

Missili SPEAR e Meteor per gli F-35 del Regno Unito e dell’Italia

BAE Systems e MBDA hanno ottenuto ulteriori finanziamenti per...