fbpx
MQ-9B SkyGuardian dell'Aeronautica Belga

MQ-9B Sky Guardian per l’India

Il Dipartimento di Stato di Washington ha deciso di approvare una possibile vendita militare straniera (FMS) all’India di velivoli a pilotaggio remoto MQ-9B e relative apparecchiature per un costo stimato di 3,99 miliardi di dollari.

La Defense Security Cooperation Agency (DSCA), l’Agenzia per la cooperazione e la sicurezza della difesa degli Stati Uniti, ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

Il Governo Indiano ha richiesto l’acquisto di trentuno (31) aerei MQ-9B Sky Guardian; centosessantuno (161) sistemi di posizionamento globale e navigazione inerziale (EGI) incorporati; trentacinque (35) suite di sensori di intelligence per le comunicazioni L3 Rio Grande.

L’India ha richiesto anche centosettanta (170) missili Hellfire AGM-114R e sedici (16) missili M36E9 Hellfire Captive Air Training (CATM), trecentodieci (310) bombe a guida laser di piccolo diametro GBU-39B/B (LSDB) ed otto (8) sistemi di prova guidati (GTV) GBU-39B/B LSDB con spolette attive.

Sono state richieste, tra l’altro, anche le stazioni di controllo a terra (CGS), motori TPE-331-10-GD, lanciamissili M299 Hellfire, boe sonore AN/SSQ-62F, AN/SSQ-53G e AN/SSQ-36, transponder del sistema di identificazione automatica (AIS), ricetrasmettitori ROVER 6Si e TNR2x, radio MR6000 ad altissima frequenza (UHF) e ad altissima frequenza (VHF), radar di sorveglianza Selex SeaSpray Active Electronically Scanned Array (AESA), radar HISAR-300, Sistemi di misure di sorveglianza elettronica automatica (ESM) SNC 4500; Sistemi ESM SAGE 750, Due Regard Radar (DRR), designatori di bersagli laser (LTD) elettro-ottici a infrarossi (EO-IR) MX-2, stazioni terrestri trasportabili GAASI SATCOM in banda Ku (GATES), terminali dati di terra linea di mira (LOS) banda C e transponder IFF AN/DPX-7, oltre parti di ricambio, addestramento e supporto tecnico e logistico.

La vendita proposta migliorerà la capacità dell’India di far fronte alle minacce attuali e future consentendo la sorveglianza senza pilota e le attività di pattugliamento di ricognizione nelle rotte marittime delle operazioni-

L’appaltatore principale sarà General Atomics Aeronautical Systems, Poway, CA. L’acquirente in genere richiede compensazioni. Eventuali accordi di compensazione saranno definiti nelle trattative tra l’acquirente e l’appaltatore.

L’attuazione di questa proposta di vendita non richiederà l’assegnazione di ulteriori rappresentanti del Governo Statunitense o degli appaltatori in India.

Fonte Defense Security Cooperation Agency (DSCA)

Foto @General Atomics-Aeronautical Systems, Inc. (GA-ASI)

Articolo precedente

Leonardo DRS consegna la 1000° sorgente laser Solaris del sistema Common Infrared Countermeasures

Prossimo articolo

Conferenza su sistemi C-UAS e le opportunità di interoperabilità UAS tenuta alla Casa dell’Aviatore

Articolo precedente

Leonardo DRS consegna la 1000° sorgente laser Solaris del sistema Common Infrared Countermeasures

Prossimo articolo

Conferenza su sistemi C-UAS e le opportunità di interoperabilità UAS tenuta alla Casa dell’Aviatore

Ultime notizie