fbpx

MQ-9 Communications Intelligence Sensor Pod Suites per la Francia

Il Dipartimento di Stato di Washington ha approvato una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo Francese di MQ-9 Communications Intelligence Sensor Pod Suites e relative apparecchiature per un costo stimato di 88 milioni di dollari.

La Defense Security Cooperation Agency (DSCA) ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

La Francia ha chiesto di acquistare fino a otto (8) Communications Intelligence Sensor Pod Suite, che saranno aggiunte a un esemplare precedentemente implementato.

La vendita FMS originale e gli emendamenti, del valore di 71 milioni di dollari, includevano cinque (5) Communications Intelligence Sensor Pod Suites. Pertanto, questa notifica è per un totale di otto (8) Communications Intelligence Sensor Pod Suite.

Sono incluse anche le attrezzature per l’assistenza a terra, ricambi e parti di riparazione, materiali di consumo e accessori, comunicazioni sicure e dispositivi crittografici, software e servizi di supporto, pubblicazioni e documentazione tecnica, servizi di ingegneria, supporto tecnico e logistico del Governo degli Stati Uniti e degli appaltatori eD altri elementi correlati di supporto logistico e di programma.

L’appaltatore principale sarà BAE Systems mentre General Atomics Aeronautical Systems (GA-ASI) sarà a contratto solo per lavori di integrazione.

La Francia ha ordinato un totale di 12 MQ-9 Repaer (6 Block 1 e 6 Block 5) per missioni ISTAR e di attacco in profondità di precisione.

I Reaper Block 1 dell’Armée de l’Air et de l’Espace attualmente sono sottoposti ad un programma di ammodernamento da parte di General Atomics Aeronautical Systems che li porta al livello Block 5.

Articolo precedente

32 nuovi Raiding Craft per l’Esercito Italiano e la Marina Militare Italiana

Prossimo articolo

Sei elicotteri MD 530G LSA per la Malesia

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie