fbpx

Munizionamento da 30 mm per Taiwan

Il Dipartimento di Stato di Washington ha deciso di approvare una possibile vendita militare straniera (FMS) all’Ufficio di rappresentanza economica e culturale di Taipei negli Stati Uniti (TECRO) di munizioni da 30 mm e relative attrezzature per un costo stimato di 332,2 milioni di dollari. 

La Defense Security Cooperation Agency (DSCA) ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

L’Ufficio di rappresentanza economica e culturale di Taipei negli Stati Uniti (TECRO) ha richiesto tra l’altro l’acquisto di varie munizioni non classificate da 30 mm, tra cui proiettili traccianti incendiari ad alto potenziale esplosivo da 30 mm, proiettili multiuso da 30 mm e proiettili da addestramento da 30 mm.

La vendita proposta contribuirà all’operatività dei veicoli blindati CM34 8×8 del destinatario, migliorandone la capacità di far fronte alle minacce attuali e future. Queste munizioni contribuiranno all’obiettivo del destinatario di mantenere la sua capacità militare migliorando ulteriormente l’interoperabilità con gli Stati Uniti. 

L’appaltatore principale per le munizioni AB44 sarà Alliant Techsystems Operations LLC. L’appaltatore principale per le munizioni AB51 e AA90 sarà General Dynamics Ordnance and Tactical Systems. Non sono noti accordi di compensazione proposti in relazione a questa potenziale vendita.

Fonte Defense Security Cooperation Agency (DSCA)

Foto @Ministero della Difesa Nazionale, Repubblica di Cina

Articolo precedente

F-35 e relativo munizionamento per la Repubblica Ceca

Prossimo articolo

Saab riceve dalla Svezia un ordine per lo sviluppo e il supporto operativo del Gripen

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie