fbpx

Munizionamento di Rheinmetall per lanciarazzi multipli di un Paese NATO

Rheinmetall ha comunicato di essersi aggiudicata un contratto per fornire munizioni per lanciarazzi multipli ad un Paese europeo membro della NATO. 

La consegna al cliente di detto munizionamento da parte di Rheinmetall è prevista a partire da quest’anno e si concluderà nel 2027.

L’ordine, già registrato nel dicembre 2023, rappresenta per Rheinmetall un volume di vendite di oltre 300 milioni di euro, IVA esclusa.

La spagnola Rheinmetall Expal Munitions sarà responsabile della produzione e della consegna dei razzi, che hanno una portata massima di 300 km e l’ordine comprende anche servizi aggiuntivi ed altri sistemi.

Questo è il primo successo di vendita di Rheinmetall nel settore dell’artiglieria a razzo, a conferma della recente espansione strategica del suo portafoglio di prodotti. 

In assenza di dichiarazioni ufficiali in merito rilasciate da Rheinmetall, si può supporre che la commessa in oggetto si riferisca al munizionamento da allestire per i sistemi Puls di Elbit Systems di cui la Spagna nello scorso dicembre ha ordinato 12 veicoli lanciatori, più uno per uso addestrativo nell’ambito del programma SILAM.

Oltre i detti lanciatori e veicoli di supporto, l’Ejército de Tierra ha richiesto una prima tranche complessiva di 680 razzi di cui 288 Accular da 122 mm con 16 moduli di lancio, 112 razzi Extra e 28 moduli di lancio, 64 missili Predator Hawk con testata da 140 kg e portata compresa tra i 50 ed i 300 km con 32 moduli di lancio nonché 216 razzi d’addestramento.

L’ordine spagnolo è stato assegnato al raggruppamento temporaneo di imprese formato da Escribano Mechanical & Engineering ed Expal, ora facente parte del gruppo Rheinmetall.

Fonte e foto Rheinmetall AG

Latest from Blog

Ultime notizie