giovedì, Gennaio 20, 2022

Munizionamento Vulcano SAL ed unità portatili di controllo del fuoco per l’Esercito Italiano

-

E’ stato presentato alle Commissioni Difesa della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica il programma di interesse dell’Esercito Italiano SMD 28/2021.

La richiesta di parere parlamentare fa riferimento al programma pluriennale di ammodernamento e rinnovamento A/R n. SMD 28/2021, relativo all’acquisizione di scorte di munizionamento VULCANO nella versione guidata e di unità portatili di controllo del fuoco per obici da 155 mm dell’Esercito Italiano.

Tale programma, “direttamente destinato alla difesa nazionale”, è afferente alla Missione 5 (Difesa e Sicurezza del Territorio), Programma 6 (Pianificazione Generale delle Forze Armate e Approvvigionamenti Militari ed è finanziato con stanziamenti tratti dai fondi del Bilancio Ordinario del Ministero della Difesa.

Il programma oggetto del presente Decreto Ministeriale si riferisce all’acquisizione di:

a) scorte di munizionamento VULCANO nella versione guidata (Guided Long Range — GLR) con capacità di navigazione inerziale e GPS, in grado di assicurare elevata precisione contro obiettivi non protetti, fissi, a lunghissima distanza e nella versione con guida terminale assistita da un
sensore laser semi-attivo (Seeker Semi Active Laser — SAL) idonea contro bersagli in lento movimento, illuminati da un osservatore nelle vicinanze dell’obiettivo;

b) unità portatili di controllo del fuoco (Portable Fire Control Unit). Si tratta dì un sistema/tool (hardware e software), da impiegare a livello tattico, che si integri in una architettura di sensori, nodi di C2 (Comando e Controllo) e attuatori consentendo di determinare e condividere, in real time/near real time, le “precise” coordinate di un obiettivo.

La munizione VULCANO si caratterizza per avere una gittata più estesa rispetto al munizionamento tradizionale e per la ragguardevole precisione del tiro.

Scopo del programma è dotare l’Esercito di una soluzione capacitiva che permetta di potenziare, sia in termini di profondità di ingaggio che di precisione, la capacità dell’artiglieria terrestre (monotubo da 155 mm). Il programma prevede l’approvvigionamento di munizionamento guidato a lunga gittata e di precisione per gli obici attualmente in servizio (FH-70 e PzH 2000).

Il programma sarà avviato nel 2021 e si concluderà nel 2029.

L’acquisizione del munizionamento “VULCANO” ha ricadute industriali nel settore nazionale dell’elettronica e della meccanica di precisione con convogliamento diretto della Società LEONARDO (Divisione Elettronica) e dello Stabilimento Militare di Baiano di Spoleto (PG).

Il munizionamento è stato sviluppato principalmente dall’industria nazionale (Società LEONARDO), con un successivo contributo della Società tedesca DIEHL limitato allo sviluppo e integrazione del sensore laser semi-attivo (Seeker Semi Active Laser – SAL). Il programma è innovativo e altamente tecnologico.

Il programma si basa su una cooperazione internazionale con la Germania che, nell’ambito del programma, ha sviluppato il sensore SAL. Attesa la peculiarità e le elevatissime prestazioni della munizione, , è verosimile che altri Paesi esteri manifestino interesse per l’acquisizione, con conseguenti possibili opportunità in termini di export.

L’onere previsionale complessivo è stimato in 235 milioni di Euro la cui 1a tranche di copertura è assicurata, per complessivi 73 milioni di Euro, dai capitoli di investimento del Ministero della Difesa nell’ambito delle risorse disponibili a legislazione vigente.

Nell’ambito del Documento Programmatico Pluriennale (DPP) 2021-2023, per il triennio di riferimento è previsto lo stanziamento complessivo di 8 milioni di Euro a partire dall’anno corrente.

Foto Esercito Italiano

Ultime notizie

La Royal Australian Air Force (RAAF) ha ricevuto la prima testata BLU-111 (AUS) B/B prodotta in Australia per le Guided...
La fregata FREMM Carlo Margottini della Marina Militare ha eseguito manovre navali insieme alle unità della Sesta Flotta dell'U.S....
Il Lockheed Martin Sikorsky-Boeing SB>1 DEFIANT ha completato con successo i voli di prova del profilo di missione FLRAA...
Le rotte seguite dagli aerei in Europa stanno diventando di giorno in giorno sempre più interessanti da analizzare.A causa...

Da leggere

BLU-111(AUS) B/B per la Royal Australian Air Force

La Royal Australian Air Force (RAAF) ha ricevuto la...

A Dassault contratto di manutenzione ultra decennale per i Mirage 2000 francesi

La Direzione della Manutenzione Aeronautica (DMAé) del Ministero delle...