fbpx
A Royal Australian Air Force Airman walks on the wing of an F-35A Lightning II at Luke Air Force Base, Ariz., Aug. 6, 2018. The first Australian F-35 arrived at Luke AFB in December 2014. Currently six Australian F-35's are assigned to the 61st Fighter Squadron where their pilots train alongside U.S. Air Force pilots. (U.S. Air Force photo by Staff Sgt. Jensen Stidham)

Nasce in Australia il magazzino Asia-Pacifico per l’F-35

BAE Systems Australia si è assicurata un nuovo contratto con Lockheed Martin per l’attivazione di un magazzino regionale F-35 Asia-Pacifico presso le sue operazioni di supporto aereo di Williamtown nel New South Wales regionale.

Ospitando parti critiche del Joint Strike Fighter, il magazzino è la terza struttura nella soluzione di supporto globale per il programma F-35 con sedi già nei Paesi Bassi e negli Stati Uniti.

Oltre a mantenere gli aerei F-35 della Royal Australian Air Force, la struttura supporterà le varianti F-35 che operano nella regione. Ciò include aeromobili operanti da Singapore, Giappone e Corea del Sud, da aerei da trasporto della US Navy e della Royal Navy e F-35B del Corpo dei Marines degli Stati Uniti schierati nella regione.

Il nuovo contratto fornirà una base per la crescita dei posti di lavoro presso la struttura dell’azienda a Williamtown. 

Entro il 2031, verranno creati oltre 360 ​​posti di lavoro attraverso il Regional Warehouse Program presso il distretto di Williamtown.

L’annuncio segue un contratto da 80 milioni di dollari per i servizi di supporto ai veicoli aerei (AVSS) nel dicembre 2021 e l’investimento di 100 milioni di dollari del Commonwealth nell’espansione della struttura di Williamtown nel novembre di quest’anno.

Andrew Gresham, amministratore delegato BAE Systems Australia, ha dichiarato:“Questo contratto è parte integrante della costruzione di capacità sovrane in Australia e sono lieto che siamo in grado di espandere il nostro attuale contributo al programma F-35.”

“Per 30 anni, abbiamo fornito manutenzione e aggiornamenti ai jet della Royal Australian Air Force e l’inclusione del magazzino regionale Asia-Pacifico non solo aumenta l’impronta globale della difesa australiana, ma consolida Williamtown come hub aerospaziale.”

“Questo significa più posti di lavoro locali all’interno della Hunter Region per gli anni a venire”.

Articolo precedente

5.000° esemplare di “Hawk” consegnato da Sikorsky

Prossimo articolo

Sabena Technics e Thales aggiornano 27 CN-235 dell’Aeronautica francese

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie