fbpx

Nave Bettica presta soccorso ad unità mercantili in avaria nell’Oceano Atlantico

Nella tarda mattina del 30 marzo 2024, il pattugliatore Bettica della Marina Militare, in navigazione nelle acque del Golfo di Guinea nell’ambito dell’operazione antipirateria “Gabinia”, ha individuato, a circa 60 miglia nautiche a largo delle coste della Liberia, una nave cargo ed un rimorchiatore, battenti bandiera della Tanzania, fermi alla deriva.

L’anomala situazione ha indotto il Comandante del Pattugliatore a stabilire un contatto radio con i natanti dove si è appreso di un problema tecnico all’apparato propulsivo del rimorchiatore impegnato nel rimorchio del cargo dalla Guyana alla Nigeria.

A seguito della preventiva attività ispettiva a cura del boarding team della Brigata Marina San Marco imbarcato su nave Bettica, il Comandante ha inviato a bordo del rimorchiatore un team di tecnici per fornire supporto all’unità sinistrata.

Dopo circa 4 ore di intervento, i marinai di nave Bettica sono riusciti a rimettere in moto il motore, garantendo al rimorchiatore il ripristino della propulsione.

Il soccorso prestato, a salvaguardia della sicurezza della navigazione, ha permesso alle due imbarcazioni di poter finalmente riprendere la navigazione.

Nave Bettica e il suo equipaggio hanno ripreso la missione di presenza e sorveglianza nelle acque del Golfo di Guinea, a tutela degli interessi nazionali, in contrasto alla pirateria e garantendo la libertà di navigazione e la sicurezza marittima lungo le principali linee di navigazione che attraversano questo tratto di mare dal valore commerciale strategico per l’Italia.

Fonte e foto @Marina Militare/Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione

Articolo precedente

Nuova scuola elicotteri Viterbo interforze con l’AW169

Prossimo articolo

Elicotteri di Leonardo per la Macedonia del Nord

Latest from Blog

Ultime notizie