Nave Orione in supporto all’esercitazione NATO Neptune Strike 2022

0
264

Nell’ambito dell’esercitazione NATO “Neptune Strike” ha partecipato alle operazioni anche il pattugliatore Orione della classe Sirio della Marina Militare.

Un elicottero MH-60S Sea Hawk dell’Helicopter Combat Squadron (HSC) 11 “Dragonslayers” con a bordo una unità EODMU (Explosive Ordnance Disposal Mobile Unit) 2 esegue un “fast-rope” sul ponte di volo del pattugliatore Orione.

L’EODMU 2 ha sede presso la Joint Expeditionary Base – Little Creek in Virginia ad ha il compito di identificare, mettere in sicurezza e neutralizzare dispositivi esplosivi, sia negli Stati Uniti che all’estero, inclusi quelli convenzionali, nucleari, chimici, biologici e improvvisati.

Immagini: Mass Communication Specialist 3rd Class Abbigail Beardsley

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui