Nave sperimentale in servizio con la Royal Navy

0
56

La XV Patrick Blackett è stata immessa ufficialmente in servizio con la Royal Navy.

Trattasi di una nave sperimentale di nuovo tipo destinata allo studio, sviluppo e sperimentazione di nuove tecnologie tra cui il controllo da remoto, in vista dell’immissione in servizio di navi USV nei prossimi anni.

La XV Patricck Blackett (premio Nobel per la fisica del 1948 che prestò servizio con la Royal Navy durante la Prima Guerra Mondiale) ha una lunghezza di 42 metri, disloca 270 tonnellate e raggiunge la velocità di 20 nodi circa.

Tale unità sperimentale deriva dalla serie Fast Crew Supply 4008 del Gruppo Damen, che l’ha allestita e consegnata alla Royal Navy nel giro di un anno dalla stipula del contratto d’acquisto.

La nave ha un equipaggio di cinque uomini grazie all’uso delle più moderne tecnologie tra cui il ricorso sempre più diffuso all’Intelligenza Artificiale (AI); ovviamente possono essere imbarcati tecnici, ingegneri e sviluppatori a secondo delle esigenze; a poppa dell’unità è prevista un’area di carico per issare a bordo container portanti strumentazioni scientifiche per le prove ed i test.

Come detto, l’obiettivo finale della Royal Navy è sviluppare tecnologie mature da impiegare per lo sviluppo e l’allestimento di nuove navi a controllo remoto da destinare in primis ai teatri più lontani e remoti dal Regno Unito, considerata la necessità di incrementare la presenza aeronavale nell’immenso teatro dell’Indo-Pacifico.

Fonte e foto Royal Navy

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui