sabato, Dicembre 4, 2021

A dicembre è previsto l’arrivo nelle Filippine degli elicotteri T-129 ATAK

-

Philippine News Agency ha annunciato che il primo lotto dei sei elicotteri d’attacco T129 “ATAK” di produzione turca giungerà nelle Filippine il prossimo mese di dicembre.

Martedì sera Il comandante della Philippine Air Force (PAF), il Tenente Generale Allen Paredes ha scritto in un post sul social network Facebook ” Mortale… in arrivo questo dicembre. L’elicottero d’attacco T129 della Philippine Air Force”, senza fornire ulteriori dettagli sulla data.

Pertanto, sembrerebbero superati i problemi nell’esportazione alle Filippine del T-129 con il motore LHTEC CTS800-4AT, prodotto negli Stati Uniti.

Le Filippine hanno ordinato sei elicotteri d’attacco T129 ATAK nell’ambito di un contratto del valore di circa 270 milioni di dollari attraverso un accordo da Governo a Governo o G2G.

LA PAF ha inviato piloti e tecnici in Turchia presso la TAI per svolgere i corsi di addestramento all’impiego ed alla manutenzione del nuovo elicottero da combattimento.

TAI o Turkish Aerospace Industries produce il T129 ATAK, un elicottero d’attacco bimotore, con abitacolo in tandem, multiruolo, ognitempo basato sulla piattaforma Agusta A129 International.

Il T-129 ATAK è dotato di due turboalberi LHTEC CTS800-4AT ognuna da 1014 kW; raggiunge una velocità massima di 280 km/h, un raggio d’azione di 540 km ed un’autonomia di tre ore.

L’ATAK è progettato per missioni avanzate di attacco e ricognizione in ambienti caldi e alti e geograficamente complessi sia in condizioni diurne che notturne.

Il T-129 è equipaggiato con un sistema elettro-ottico ASELFR-300T prodotto da Aselsan ed impiegato per la sorveglianza, scoperta e targeting dei bersagli.

L’elicottero è armato con una mitragliera trinata M197 calibro 20×102 mm con 500 proiettili ed ha quattro piloni sotto le semi ali per missili aria-superficie CIRIT, missili anticarro UMTAS e razzi da 70 mm tutti sistemi d’arma sviluppati e messi a punto dall’industria turca (Aselsan e Roketsan).

E’ possibile l’impiego anche di sistemi d’arma di provenienza statunitense come missili anti carro TOW ed aria-aria Stinger nonché razzi Hydra da 70 mm.

Il Segretario alla Difesa delle Filippine Delfin Lorenzana ha sottoscritto il contratto di acquisto degli elicotteri T-129 nel luglio del 2020.

La PAF ha in corso programmi di acquisto di elicotteri da combattimento a prezzi convenienti per rafforzare la sua flotta di elicotteri leggeri armati, come l’MG-520 e l’AW-109E impiegati per missioni antiterrorismo e di supporto a terra.

In questi giorni la PAF ha ricevuto il primo di un paio di elicotteri Bell AH-1S donati dalla Giordania.

Fonte Philippine News Agency

Ultime notizie

Le Forze Armate Serbe acquisteranno nuovi sistemi di difesa aerea Pantsir-S2 di fabbricazione russa. Questo è quanto annunciato dal Ministro...
La Defense Logistics Agency (DLA) ha stipulato un'opzione contrattuale da 316 milioni di dollari per i moduli GPS (M-Code...
Alla presenza del Ministro della Difesa di Ankara, Hulusi Akar, il cannone 76/62 prodotto dall'azienda turca MKE ha effettuato...
Forsvarsmateriell o Norwegian Defence Materiel Agency ha siglato con la compagnia privata statunitense Draken International un contratto per la cessione...

Da leggere

Produzione a basso ritmo per il T-14 Armata

In occasione della recente visita presso gli stabilimenti UralVagonZavod,...

Nuovo ordine per 1.669 JLTV 4X4 di Oshkosh Defense

Oshkosh Defense LLC si è aggiudicata un appalto di...