fbpx

Nel Regno Unito è iniziata la produzione dei Boxer MIV per il British Army

I lavori per fabbricare le componenti chiave del Boxer Mechanized Infantry Vehicle (MIV) sono iniziati ufficialmente il 27 marzo presso lo stabilimento di produzione di Rheinmetall BAE Systems Land (RBSL) a Telford.

L’ultima volta che una piattaforma ha iniziato la produzione presso il sito di Hadley Castle Works è stato nel 1986 con la produzione della flotta Warrior, che è ancora in servizio oggi. La produzione del primo scafo di produzione Terrier è iniziata nel gennaio 2010 presso l’ex sito di Scotswood Road dell’azienda a Newcastle.

Il programma Boxer consegnerà più di 600 veicoli al British Army. La produzione è stata subappaltata in parti uguali tra RBSL e WFEL con sede a Stockport. Entrambe le società si occuperanno della fabbricazione delle strutture del veicolo blindato insieme all’assemblaggio, all’integrazione ed al collaudo dei veicoli completi presso le rispettive strutture. Gli ordini correnti saranno evasi in un turno, con capacità aggiuntiva per ulteriori ordini ed esportazioni.

RBSL ha investito 40 milioni di sterline nel suo sito di 29 acri, trasformandolo in un impianto di produzione di livello mondiale in modo che l’azienda possa fornire veicoli militari di nuova generazione e supporto essenziale in servizio. 

Ciò include l’installazione di laboratori di integrazione di sistema che supporteranno sia Boxer che i carri armati Challenger 3 del British Army per tutta la vita con aggiornamenti e potenziamenti; nuove gru, apparecchiature di saldatura e strutture per il trattamento delle superfici e nuove strutture di prova, tra cui una pista di prova di 1,6 km ed un banco di prova della torretta, il più grande d’Europa.

Il contratto iniziale del valore di 2,8 mld di sterline firmato nel 2019 da OCCAR, l’Organizzazione congiunta per la cooperazione negli armamenti, con il consorzio ARTEC, formato da Rheinmetall e Krauss Maffei Wegmann (KMW), prevedeva la realizzazione di 5 prototipi di MIV in quattro configurazioni, tra cui un veicolo da trasporto personale, un’ambulanza, un veicolo posto comando ed un veicolo specializzato, oltre a 523 veicoli da trasporto personale di serie, un pacchetto di supporto iniziale e speciali kit di “ruolo”.

Tale contratto prevede la costruzione dei prototipi e dei primi 117 esemplari di serie in Germania e della restante parte nel Regno Unito.

Peraltro, nel 2022 il Ministero della Difesa del Regno Unito (UK MoD) ha posto un nuovo ordine per altri 100 Boxer 8×8 MIV per aumentare il numero di questi APC a disposizione delle unità di fanteria del British Army.

Foto @Rheinmetall BAE Systems Land (RBSL)

Articolo precedente

La Polonia trasferisce altri MiG-29 alla Ucraina

Prossimo articolo

In Svezia provata con successo la nuova versione del Battle Management System

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie