fbpx

Next Generation Squad Weapon sottoposta a prove di freddo estremo in Alaska

È essenziale che le attrezzature militari funzionino in condizioni climatiche estreme, come il freddo, affinché i soldati americani possano operare efficacemente in tutto il mondo. A tal fine per testare l’efficacia delle nuove armi da squadra XM7 e XM250 in ambienti gelidi, le truppe statunitensi hanno condotto un test di diverse settimane presso l’U.S. Army Cold Regions Test Center di Fort Greely, in Alaska.

Queste armi sostituiranno la carabina M4 e la mitragliatrice leggera M249, offrendo maggiore precisione, aumento di gittata e ridotto rinculo, sebbene il calibro del proiettile sia più grande (6,8×51 mm contro 5,56×45 mm). L’XM7, pesante meno di 10 libbre (meno di 4,5 chili), è dotato di un soppressore di flash e di un cannocchiale di puntamento con reticolo inciso, ma ha anche varie modalità di funzionamento che consentono di agire come un punto rosso od un’ottica da combattimento ravvicinato. Inoltre, l’arma è equipaggiata con un calcolatore balistico ed un telemetro incorporato che, considerando le condizioni ambientali, la distanza dal bersaglio e l’assetto dell’arma, garantisce la precisione del primo colpo, fornendo un enorme vantaggio all’operatore.

L’arma da combattimento ravvicinato è stata testata da soldati e collaudatori in scenari rigorosi che hanno incluso tiri statici e cinetici, manovre di fuoco dal vivo ed una missione simulata di 72 ore in condizioni di freddo estremo. L’obiettivo principale di questa arma è riempire le lacune nel combattimento delle forze speciali e della fanteria, offrendo loro uno strumento diverso senza sostituire l’M4.

Durante i test, un team di 16 raccoglitori di dati ha registrato informazioni sulla durata delle batterie, su i bersagli colpiti dai soldati ed i dati relativi ai fattori umani in condizioni di freddo estremo. Il clima durante le prove durate tre settiman è stato molto freddo, con temperature che hanno toccato anche i -54 gradi Fahrenheit (- 47° Celsius). Pertanto, i soldati hanno avuto l’opportunità di sperimentare lunghe giornate di freddo, dimostrando così l’efficacia dell’arma in condizioni estreme.

I dati raccolti saranno essenziali per prendere decisioni riguardanti i sistemi d’arma sottoposti a prove, soprattutto nel caso dell’NGSW (Next Generation Squad Weapon).

Fonte US Army

Foto US Army/Sebastian Saarloos DVIDS ID 465384

Articolo precedente

Elicotteri di Leonardo per la Macedonia del Nord

Prossimo articolo

Naval Group e PT PAL sottoscrivono un contratto con l’Indonesia per due sottomarini Scorpène Evolved Full LiB costruiti localmente

Latest from Blog

Ultime notizie