fbpx

Niente CAESAR ma ATMOS per la Colombia

Continua il momento nero per l’industria bellica francese non particolarmente fortunata con la Colombia.

Infatti, dopo l’annullamento della commessa per i caccia bombardieri Rafale costruiti da Dassault Aviation, è sopraggiunta la nuova doccia fredda per i semoventi d’artiglieria CAESAR.

La Colombia sembrava sul punto di siglare con NEXTER Group il contratto per l’acquisto di 18 semoventi CAESAR da 155/52 mm.

Ma pare che un improvviso quanto non previsto aumento del prezzo finale applicato dall’industria controllata dallo Stato Francese abbia indispettito non poco le autorità di Bogotà che hanno deciso conseguentemente di interrompere la trattativa e convergere sulla soluzione offerta dagli Israeliani.

Pertanto, l’artiglieria colombiana sarà armata con 18 semoventi ruotati d’artiglieria pesante ATMOS da 155/52 mmm.

Il nuovo contratto ha un valore di 101 milioni di dollari e le consegne dei nuovi semoventi con munizionamento, simulatori e parti di ricambio saranno completate nell’arco di otto anni da parte israeliana.

Gli ATMOS sono dotati di sistemi computerizzati di comando e controllo del fuoco nonchè di sistema di navigazione inerziale (INS) che può essere abbinato a quello satellitare di posizionamento globale (GPS).

Tali sistemi hanno un sistema di caricamento automatico in grado di erogare fino ad 8 colpi al minuto ed ingaggiare bersagli entro un raggio di circa 40 km con munizionamento senza propulsione razzo asservita (opzionalmente è offerto un sistema di caricamento semi automatico con cadenza di tiro massima di 5 colpi al minuto) entro trenta secondi dalla messa in batteria.

L’ATMOS 155 è offerto con telai 4×4, 6×6 e 8×8 che possono essere dotati di cabina blindata; la squadra di servizio, a seconda della configurazione adottata, varia da 2 a 6 uomini.

Inoltre, il semovente è avio trasportabile con velivoli classe C-130, caratteristica che ne esalta la capacità di rapido rischieramento.

Foto Elbit Systems

Articolo precedente

Nuovo sistema di addestramento per le truppe corazzate israeliane

Prossimo articolo

Dodici CH-47F per l’Egitto

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie