fbpx
A 430th Expeditionary Electronic Combat Squadron E-11A aircraft outfitted with a Battlefield Airborne Communications Node sits on the runway at Kandahar Airfield, Afghanistan, April 4, 2019. The 430th EECS is the only unit that operates these aircraft with the BACN payload. (U.S. Air Force photo by Capt. Anna-Marie Wyant)

Northrop Grumman supporta i velivoli E-11A BACN della US Air Force

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (US DoD) ha assegnato a Northrop Grumman Systems Corporation un contratto del valore di circa 464 milioni di dollari con consegna a tempo indeterminato/quantità indefinita per la manutenzione della piattaforma del Battlefield Airborne Communications Node E-11A (BACN E-11A) e la creazione del supporto logistico dell’appaltatore della base operativa principale. 

(U.S. Air Force photo by Capt. Anna-Marie Wyant)

Questo ordine di attività prevede le operazioni e il mantenimento dei sottosistemi della piattaforma BACN E-11A e delle apparecchiature ausiliarie per continuare le operazioni di volo effettive per includere gli Stati Uniti continentali e al di fuori delle località degli Stati Uniti continentali, la manutenzione programmata e non programmata e i requisiti di fornitura per l’aeromobile E-11A e attrezzature di supporto associate. 

Inoltre, questa acquisizione stabilirà una base operativa principale presso una base dell’aeronautica militare negli Stati Uniti continentali per la flotta BACN E-11A per supportare l’addestramento e le operazioni dispiegate. 

La commessa dovrebbe essere completata entro il 23 gennaio 2028.

Il 430th ECCS squadron è attualmente l’unica unità dell’USAF a gestire gli E-11 BACN e recentemente ha preso in carico un nuovo velivolo di questo tipo.

A breve l’USAF organizzerà un secondo squadrone su un’altra base per consentire di gestire al meglio la missione strategica di fornire canali di comunicazione coerenti ed efficaci per le forze aeree, terrestri e marittime nell’area di responsabilità del Comando Centrale degli Stati Uniti (CENTCOM), aumentando le piattaforme disponibili e permettendo di organizzare la rotazione per impieghi all’Estero dei due reparti.

Articolo precedente

Razzi Accular da 122 mm per un Paese europeo

Prossimo articolo

Quattrocento Carl-Gustaf M4 alle Forze di Difesa Estoni

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie