fbpx
Artilleribataljonens K9 artilleri-vogner er ute i felt i forbindelse med vinterøvelsen Joint Viking 2023

Norvegia e Finlandia con Corea del Sud firmano un accordo relativo la gestione delle parti di ricambio dei semoventi d’artiglieria K9

Norvegia e Finlandia hanno raggiunto un importante accordo con la Corea del Sud relativo la gestione logistica e manutentiva dei semoventi di artiglieria K9.

I due Paesi scandinavi hanno acquistato nel corso di questi anni diverse decine dei semoventi d’artiglieria K9 “Thunder” da 155/52 mm prodotti in Corea del Sud dal gruppo Hanwha.

In particolare, la Norvegia ha acquistato 28 K9 VIDAR (Versatile Indirect Artillery) accompagnati da 14 K10 VIDAR (Versatile Indirect Artillery), mentre la Finalndia ha preso in carico 96 esemplari di K9 Moukari (di seconda mano già appartenuti al Esercito Sud Coreano e di nuova produzione).

I K9 sono semoventi armati di un cannone/obice da 155/52 mm, dotati di sistema di caricamento automatico e di sistema del controllo digitale del tiro che permette di prendere rapidamente posizione, elaborare i dati di tiro, aprire il fuoco e, altrettanto velocemente, abbandonare la posizione di tiro per sfuggire all’eventuale tiro di contro batteria.

L’accordo tra le tre nazioni facilita la spedizione delle parti di ricambio tra i due Paesi scandinavi senza l’autorizzazione preventiva sud coreana, permettendo ad entrambi gli eserciti di avere a disposizione un maggior numero di semoventi con tempi ridotti di manutenzione e riparazione.

Pertanto, sarà possibile lo scambio di parti di rispetto con l’invio, in un secondo tempo, di una semplice comunicazione alla controparte sud coreana relativa l’avvenuto trasferimento del materiale.

In teoria al programma finlandese-norvegese si dovrebbe aggiungere anche l’Estonia che ha ordinato un totale di 36 K9, condividendo con la Finlandia il supporto logistico ed il sistema congiunto di addestramento.

Fonte foto @Ministero della Difesa Norvegese

Articolo precedente

A Castellamare di Stabia taglio della lamiera per la sezione di prua della terza Logistic Support Ship della Marine Nationale

Prossimo articolo

Altri diciannove CAESAR NG e ventiquattro Griffon MEPAC per il Belgio

Latest from Blog

Ultime notizie