mercoledì, Gennaio 19, 2022

Nuova linea di produzione per gli immortali F-16 degli Alleati

-

L’United States Air Force e Lockheed Martin hanno aperto la nuova linea di produzione per gli F-16 Block 70/72 presso lo stabilimento di Greenville in Carolina del Sud agli ordini commissionati dagli Alleati.

Solo di recente Lockheed Martin ha ricevuto ordini di quasi 14 miliardi di dollari per 128 F-16 da cinque paesi che assicureranno lavoro allo stabilimento almeno fino al 2026.

L’USAF e Lockheed Martin hanno aperto ufficialmente la produzione di F-16 destinati a clienti esteri supportando attivamente il comparto industriale della Difesa statunitense.

I primi velivoli usciranno nel 2022 con un incremento della produttività stimato per il successivo anno fiscale.

Parallelamente alla costruzione dei nuovi velivoli l’USAF sta aggiornando 405 F-16 alle ultime versioni con radar AESA e diversi altri ammodernamenti.

La linea di Greenville “nasce” a distanza di circa tre anni dalla chiusura di quella di Fort Worth in Texas ed è l’unica linea F-16 al mondo.

Diversi paesi si sono detti interessati ad acquistare tramite FMS (Foreign Military Sales) nuovi F-16 Block 70/72 assicurando lavoro per diverso tempo.

Ultime notizie

La Royal Australian Air Force (RAAF) ha ricevuto la prima testata BLU-111 (AUS) B/B prodotta in Australia per le Guided...
La fregata FREMM Carlo Margottini della Marina Militare ha eseguito manovre navali insieme alle unità della Sesta Flotta dell'U.S....
Il Lockheed Martin Sikorsky-Boeing SB>1 DEFIANT ha completato con successo i voli di prova del profilo di missione FLRAA...
Le rotte seguite dagli aerei in Europa stanno diventando di giorno in giorno sempre più interessanti da analizzare.A causa...

Da leggere

FREMM Margottini con il Carrier Strike Group dell’USS Harry S. Truman

La fregata FREMM Carlo Margottini della Marina Militare ha...

C-17 del Regno Unito all’Ucraina con missili anti-carro evitando la Germania

Il Governo di Sua Maestà sta inviando in Ucraina...