Nuova linea di produzione per gli immortali F-16 degli Alleati

0
315

L’United States Air Force e Lockheed Martin hanno aperto la nuova linea di produzione per gli F-16 Block 70/72 presso lo stabilimento di Greenville in Carolina del Sud agli ordini commissionati dagli Alleati.

Solo di recente Lockheed Martin ha ricevuto ordini di quasi 14 miliardi di dollari per 128 F-16 da cinque paesi che assicureranno lavoro allo stabilimento almeno fino al 2026.

L’USAF e Lockheed Martin hanno aperto ufficialmente la produzione di F-16 destinati a clienti esteri supportando attivamente il comparto industriale della Difesa statunitense.

I primi velivoli usciranno nel 2022 con un incremento della produttività stimato per il successivo anno fiscale.

Parallelamente alla costruzione dei nuovi velivoli l’USAF sta aggiornando 405 F-16 alle ultime versioni con radar AESA e diversi altri ammodernamenti.

La linea di Greenville “nasce” a distanza di circa tre anni dalla chiusura di quella di Fort Worth in Texas ed è l’unica linea F-16 al mondo.

Diversi paesi si sono detti interessati ad acquistare tramite FMS (Foreign Military Sales) nuovi F-16 Block 70/72 assicurando lavoro per diverso tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui