Nuova soluzione di gestione dei dati per migliorare la disponibilità delle navi della Royal Navy

0
203

Il Ministero della Difesa (MoD) del Regno Unito ha assegnato un contratto quinquennale a BAE Systems per la fornitura di un sistema di gestione dei dati a più navi della flotta della Royal Navy, tra cui le portaerei classe Queen Elizabeth, i cacciatorpediniere Type 45 e le nuove fregate Type 26 in via di costruzione.

Lo strumento che sarà fornito da BAE Systems, noto come Support Information Knowledge Management (S-IKM) , consente una gestione sicura ed efficiente della grande quantità di dati necessari per fornire supporto e manutenzione a terra per navi da guerra complesse, inclusi manuali tecnici, schemi e parti numeri. 

Utilizzando l’analisi dei dati per informare il supporto permanente e migliorare la disponibilità della nave, S-IKM è progettato per fornire un supporto più rapido ed economico per garantire che le informazioni giuste siano nel posto giusto al momento giusto . Svolgerà un ruolo fondamentale nelle ambizioni digitali della Royal Navy, migliorando drasticamente il supporto operativo al personale di servizio in mare che sarà in grado di accedere in modo affidabile e semplice alle informazioni di cui ha bisogno esattamente quando ne ha bisogno.

S-IKM fornisce anche una capacità comoda e facilmente implementabile per consentire il supporto di navi da guerra in tutto il mondo. Per supportare al meglio le navi da guerra, i dati devono essere condivisi in modo efficiente e sicuro all’interno della rete di supporto, che comprende la Royal Navy, il MoD e dozzine di fornitori industriali. S-IKM consente questo, consentendo al MoD di mantenere la proprietà ed il controllo dei propri dati.

Collaborando in tutto il settore, BAE Systems ha sviluppato S-IKM, identificando e integrando tecnologie specializzate di altri fornitori esperti. Questi includono il software di collaborazione per la gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM) ShareAspace di Eurostep, la piattaforma di analisi e gestione dei dati di TIBCO e il software di gestione dei processi aziendali Cora SeQuence di Genpact. Insieme, tutti questi sistemi forniscono un potente strumento per consentire la configurazione e la gestione delle informazioni tecniche in un’ampia gamma di attività di supporto navale. Questa capacità potrebbe anche fornire vantaggi ad altre complesse risorse di difesa, attraverso i domini del mare, dell’aria e della terra.

Il contratto S-IKM sarà consegnato come parte del modello di supporto comune (CSM) del valore di 1 miliardo di sterline del MOD. Il framework CSM combina accordi di supporto separati esistenti per singoli tipi di nave in un unico modello più efficiente e più gestibile. Il risultato è destinato a migliorare le prestazioni dei fornitori di servizi.

Fonte e foto BAE Systems

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui