fbpx

Nuove capacità per gli E-7 della Royal Air Force

Il primo sensore MESA (Electronically Scanned Array) multiruolo di Northrop Grumman Corporation è stato installato con successo su un velivolo E-7 Wedgetail Mk1 Airborne Early Warning & Control (AEW&C) della Royal Air Force. Dotata del sensore MESA, la flotta Wedgetail del Regno Unito sarà rafforzata con una capacità di rilevamento aereo a distanze maggiori, consentendo funzionalità critiche di allerta precoce, sorveglianza e gestione delle battaglie aeree.

“Il sistema MESA in servizio e collaudato in combattimento di Northrop Grumman fornisce già agli equipaggi delle missioni capacità avanzate di indicazione di bersagli mobili aviotrasportati (MTI) per supportare le missioni di assicurazione della NATO contro minacce in evoluzione”, ha affermato Jack Hawkins, direttore, MESA, Northrop Grumman. “Questo MTI avanzato migliorerà la capacità delle forze britanniche di rilevare, tracciare e identificare simultaneamente bersagli avversari aerei e marittimi a lungo raggio, mantenendo al contempo una sorveglianza continua dell’area operativa”.

Il sensore MESA di Northrop Grumman fornisce ai combattenti la consapevolezza del dominio critico in tutte le condizioni atmosferiche. Con la flessibilità necessaria per adattarsi a missioni, minacce e ambienti, questo moderno sensore Airborne Electronically Scanned Array (AESA) fornisce una consapevolezza della situazione a 360 gradi e può essere ottimizzato in modo che gli operatori possano concentrarsi sulle missioni prioritarie, rivedere rapidamente i bersagli e passare le informazioni pertinenti ai comandi.

Articolo precedente

Il Parlamento Bulgaro approva l’acquisto di altri otto caccia bombardieri F-16V

Prossimo articolo

Il Governo australiano espande il “distretto F-35” con una nuova Facility assieme a BAE Systems

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie