Nuove capacità per gli MH-60R indiani

0
471

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha assegnato a Lockheed Martin un addendum del valore di circa 208 milioni di dollari da un contratto, precedentemente aggiudicato del valore di 375 milioni di dollari, per progettare e sviluppare hardware e software dedicati per gli elicotteri Sikorsky (Lochkeed Martin) MH-60R destinati all’India.

La modifica contrattuale permette a Sikorsky di poter fornire servizi di ingegneria non ricorrente per la progettazione di Fase II e lo sviluppo di hardware e software unici per il Governo Indiano a supporto del programma di sviluppo MH-60R. 

Le attività relative questa fornitura, di cui il Naval Air Systems Command di Patuxent River nel Maryland è il referente in qualità di stazione appaltante, saranno eseguite negli Stati Uniti e dovrebbero essere completate entro settembre 2027. 

Nello mese di febbraio dello scorso anno, Nuova Delhi ha provveduto ad ordinare 24 elicotteri Lockheed Martin MH-60R Seahawk per le esigenze della Marina, nel ambito di un contratto del valore complessivo di 2,4 miliardi di dollari.

La prima coppia di MH-60R indiani è stata consegnata formalmente a luglio 2021 a San Diego presso la Stazione Aerea di North Island della Marina Statunitense che cura, con Sikorsky, l’addestramento del personale navigante e tecnico indiano nonché il supporto tecnico-logistico iniziale.

La Marina Indiana, tra l’altro, è interessata ad integrare i missili Kongsberg NSM a bordo degli MH-60R Seahawk.

Foto US Navy

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui