martedì, Novembre 29, 2022

Nuove loitering munitions WARMATE per l’Esercito Polacco

Entro la fine del corrente anno, l’Esercito Polacco riceverà una nuova fornitura di WARMATE Combat Unmanned Aerial Vehicle (CUAV).

Questo è quanto comunicato da Mariusz Błaszczak, Ministro della Difesa nazionale, a seguito della firma del contratto da parte dell’Agenzia degli armamenti con WB Electronics SA, l’impresa che produce queste loitering munitions o munizioni circuitanti.

Il contratto ha un valore di 50 milioni di PLN ed include anche il pacchetto di formazione all’impiego del sistema d’arma e la relativa logistica.

Già nel 2017 era stato siglato un contratto per una prima fornitura di circa cento sistemi WARMATE all’Esercito Polacco.

La WARMATE ha un raggio d’azione di 30 km ed autonomia di circa 70 minuti, una velocità di 80 km e velocità d’attacco finale di 150 km/h, e circuita tra i 150 ed i 300 metri sul livello del mare. Il peso del sistema d’arma è inferiore ai 6 kg; la testata è del tipo esplosiva/termobarica.

La WARMATE può essere impiegata come un sistema autonomo, che può essere trasportata via terra o unità di forze speciali sia come loitering munition, sia come sistema da ricognizione ed osservazione.

Il sistema WARMATE può essere installato su vari tipi di veicoli; la Ground Control Station ed il Ground Data Terminal sono integrati con i sistemi di bordo del veicolo. 

Opzionalmente il sistema può essere dotato di una testata a guida laser. 

LA WARMATE in configurazione loitering munition è una soluzione sacrificabile mentre nella configurazione di osservazione UAV può essere recuperata e riutilizzata. 

Foto WB Group

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI