fbpx

Nuove navi da trasporto e sbarco per la Marina Israeliana

Negli Stati Uniti si è svolta presso il Cantiere Pascagoula negli Stati Uniti la cerimonia di consegna della nave da trasporto e sbarco Ahi Nachshon, la prima delle due piattaforme ad essere accolte nel Braccio di Mare.La cerimonia è stata presieduta dal comandante della base di Haifa, il Generale di brigata Tal Politis ed alti funzionari della delegazione per gli appalti del Ministero della Difesa di Israele.

La nuova nave da trasporto e sbarco consentirà di navigare verso aree di operazioni lontane. La sua lunghezza è di circa 95 metri e la sua larghezza è di circa 20 metri, il suo peso supera le 2500 tonnellate.

Le unità israeliane sono derivate dalla classe General Frank S. Besson (Logistic Support Vessel) in servizio con l’US Army in otto esemplari e come quelle statunitensi sono dotate di una rampa di carico e scarico anteriore che facilita lo sbarco e di un portellone a poppa per le operazioni in porto roll-on/roll-off. A titolo di paragone le Besson raggiungono una velocità inferiore i 12 nodi ed un’autonomia di 38 giorni con un raggio d’operazione pari a 8.300 miglia nautiche.

La squadra di sbarco è composta da dozzine di combattenti, di cui un quarto sono combattenti donne. Il comandante della nave è un marinaio con il grado di maggiore.

Gli sbarchi anfibi saranno un pilastro centrale per adattare il braccio navale al campo di battaglia moderno e multi-arena, tra l’altro fungeranno da hub logistico per il trasporto di attrezzature e lo spostamento di combattenti in aree di azione vicine e lontane.

Inoltre, gli sbarchi consentiranno di rafforzare la cooperazione di alta qualità tra le varie unità del braccio navale, dell’ala tecno-logistica e delle armi dell’IDF, questo a vantaggio del rafforzamento e della razionalizzazione dell’attività operativa congiunta, e della realizzazione dello sforzo di combattimento multisettoriale in situazioni di routine e di emergenza.

Il progetto di costruzione condiviso dall’IDF e dal Ministero della Difesa delle piattaforme Nachshon è iniziato circa 4 anni fa, quando sono state acquistate dalla delegazione per gli appalti del Ministero della Difesa con i fondi di aiuto del governo degli Stati Uniti a Israele. La cerimonia di consegna segna una pietra miliare significativa nel processo del loro assorbimento nella Marina dagli Stati Uniti alla Marina israeliana.

Ora la Ahi Nachshon inizierà la fase che comprende l’addestramento dell’equipaggio e i test di certificazione operativa, quando tra pochi mesi salperà e arriverà al suo porto di origine in Israele. Si prevede che nel corso del prossimo anno la nuova unità da trasporto e sbarco della Marina Israeliana sarà dichiarata operativa.

Fonte e foto @Ministero della Difesa di Israele

 

 

 

 

 

+2

Articolo precedente

LMV-BR ridenominato GUAICURU ed arriveranno altri veicoli

Prossimo articolo

In Libano cambio al Comando del Italian National Support Element

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie