Nuovi hangar e strutture per il B-21 Raider

0
389

L’Air Force Civil Engineer Center sta guidando un progetto di costruzione su larga scala per fornire le infrastrutture necessarie per supportare il bombardiere stealth B-21 Raider, la futura spina dorsale della flotta di bombardieri dell’Air Force.

Il B-21 sostituirà progressivamente il B-1 Lancer e il B-2 Spirit per eseguire missioni sia convenzionali che nucleari insieme al B-52 Stratofortress. Mentre l’Air Force passa a una flotta di due bombardieri, la strategia per mettere a terra il nuovo bombardiere è stata quella di ridurre al minimo gli impatti operativi, massimizzare il riutilizzo delle strutture esistenti e ridurre il più possibile le spese generali.

“Mantenere la letalità e la prontezza delle forze aeree e spaziali richiede il continuo sostegno e la modernizzazione dell’infrastruttura mission-critical”, ha affermato il colonnello Dave Norton, vicedirettore della Facility Engineering Directorate dell’AFCEC. “L’AFCEC collabora con il Dipartimento dell’Aeronautica per fornire soluzioni infrastrutturali resilienti e sostenibili necessarie per portare a termine con successo le missioni di difesa nazionale”.

Nel 2019, il segretario dell’Air Force ha annunciato che gli aeroporti individuati per il B-21 sono Ellsworth AFB , South Dakota, Whiteman AFB , Missouri e Dyess AFB. Dopo aver completato i requisiti del National Environmental Protection Act e dell’Environmental Impact Statement, nel giugno 2021, l’Air Force ha firmato un Record of Decision che nomina ufficialmente Ellsworth AFB, South Dakota, come la prima base operativa principale B-21, o MOB. Si prevede che un secondo NEPA/EIS inizi nel 2022 per valutare la selezione per il secondo e il terzo MOB.

L’AFCEC ha lavorato a stretto contatto con l’Air Force Global Strike Command, il DAF Rapid Capabilities Office, il Distaccamento 10 dell’Air Force Installation and Mission Support Center e l’ US Army Corps of Engineers per garantire che l’infrastruttura sia in grado di supportare questa capacità di combattimento critica quando il primo aereo verrà consegnato a Ellsworth AFB a metà degli anni ’20.

Poiché il programma fa progressi costanti attraverso la fase di sviluppo ingegneristico e produttivo, Ellsworth AFB è stato selezionato come sito di prova per costruire un prototipo temporaneo nel marzo 2020, per il quale l’AFCEC ha consegnato la pianificazione. La posizione dell’installazione fornisce le condizioni meteorologiche più estreme e diverse per testare le strutture temporanee.

“L’installazione del prototipo raccoglierà i dati necessari per identificare i progetti EPS più efficaci e convenienti per le strutture per prolungare la vita del nuovo velivolo e proteggere i manutentori che lavorano sull’aeromobile sulla linea di volo”, ha affermato Tom Hodges, Mobility Support di AFCEC Capo ramo.

Oltre alle attività di prototipali, l’AFCEC continua la pianificazione di Ellsworth AFB e prevede di finalizzare il progetto per l’infrastruttura mission-critical nei prossimi 5-10 anni.

Il programma terrà conto di tutto, dai nuovi edifici alle infrastrutture di supporto, con un mix di costruzioni militari, operazioni e progetti di manutenzione.

“Si tratta di un grande programma di costruzione che per una singola base che è sempre impegnativo”, ha affermato Hodges. “Siamo nelle fasi di pianificazione e progettazione di molti progetti previsti durante gli anni fiscali 2022-2024 e inizieremo presto a pianificare i progetti che prevediamo per l’AF25 e oltre. Assegniamo altri cinque contratti di costruzione nel 2022”.

Nel complesso, l’Air Force sta progettando un investimento di 1 miliardo di dollari a Ellsworth AFB per soddisfare le richieste di caccia di bombardieri.

“Stiamo lavorando attivamente con i comandanti su un’ampia gamma di requisiti per il nuovo sistema di armi e prevediamo di assegnare progetti per un valore fino a $ 410 milioni a Ellsworth (AFB) nel prossimo anno”, ha affermato Naomi Gabriel, responsabile del programma AFCEC.

Si tratta di un programma molto complesso che richiede un’attenta programmazione, una pianificazione attenta e una stretta collaborazione con le parti interessate per ridurre al minimo l’impatto della costruzione e mantenere la continuità delle attuali operazioni dei B-1B, ha affermato Gabriel.

Nello specifico, Ellsworth AFB riceverà una struttura per la pianificazione delle operazioni di missione, strutture per l’addestramento e il simulatore di volo, strutture per il lavaggio e un hangar per la manutenzione generale, magazzini e deposito di attrezzature oltre a nuove strade, parcheggi e infrastrutture dell’aeroporto.

Fornirà una nuova struttura all’avanguardia, di 90.000 piedi quadrati, a due alloggiamenti con funzionalità di tipo cabina di verniciatura per supportare la manutenzione e le operazioni del sistema d’arma B-21. La costruzione includerà anche la pavimentazione dell’aeroporto.

La nuova costruzione per soddisfare i requisiti della missione B-21 a Ellsworth AFB dovrebbe essere completata nei prossimi 5-10 anni.

Fonte: USAF

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui