sabato, Ottobre 23, 2021

Nuovi sistemi di autoprotezione per i CH-53 GE/GS tedeschi

-

Le competenti Commissioni Bilancio e Difesa del Bundestag ha approvato il programma relativo un nuovo sistema di autoprotezione per gli elicotteri CH-53 GE/GS.

Immagine

Saranno aggiornati quattordici elicotteri da trasporto pesante CH-53 GE/GS sui quali saranno installati nuovi sistemi di autoprotezione. Infatti, l’attuale linea CH-53 GE/GS soffre della carenza delle parti rispetto del Radar Warning Receiver, del laser nonché del sistema di rilascio di chaff e flares.

Pertanto, si procederà ad installare su questi elicotteri un nuovo RWR, un nuovo LWR (Laser Warning Receiver), un nuovo dispenser di chaff e flares per garantire agli CH-53 GE/GS la protezione dalla minaccia missilistica a guida radar e a ricerca di calore.

Il programma prevede la possibilità di ammodernare ulteriori dodici elicotteri CH-53 GE/GS.

I CH-53G in servizio con la Luftwaffe

I CH-53G sono una versione derivata dal CH-53D. Oltre due elicotteri di preserie consegnati nel 1969 furono realizzati 110 esemplari di serie, prodotti su licenza Sikorsky dall’allora VFW-Fokker. Attualmente, rimangono in servizio 70 esemplari tra cui 10 CH-53 GA, 20 CH-53 GS e 40 CH-53 GE. Tutti i CH-53 GA, nel corso del tempo, sono stati rimotorizzati con le turbine General Electric T64-GE-100.

Lo standard CH-53 GE prevedeva l’aggiornamento dei sistemi di controllo del volo, autoprotezione, comunicazione, navigazione e strumentazione in cabina, installazione di FLIR e possibilità di impiego dei serbatoi esterni per aumentare il raggio operativo e l’autonomia di trasferimento.

I venti CH-53 GS sono stati aggiornati ulteriormente nei sistemi di autoprotezione, comunicazione e navigazione e, come i GA, dotati di serbatoi supplementari esterni, armati di mitragliatrici MG3 da 7,62×51 mm e MG3M da 12,7×99 mm, posizionate ai portelli laterali e nella rampa posteriore, ed hanno avuto impiego operativo in Afghanistan.

Il programma di sostituzione

Come è noto, era partita la procedura di selezione del nuovo elicottero da trasporto pesante destinato alla sostituzione del CH-53 GE/GS in servizio dai primi anni Settanta del passato secolo ; ma questa gara che vedeva in campo il Boeing CH-47F ER (Extended Range) Block II ed il Lockheed Martin/Sikorsky CH-53K King Stallion è stato fermato perché i costi erano andati fuori controllo.

Ovviamente, gli attuali CH-53 non sono eterni per cui il Ministero della Difesa di Berlino ha comunque stabilito che la questione della selezione e sostituzione di questi elicotteri dovrà essere affrontata e risolta entro il 2030.

Foto Luftwaffe

Ultime notizie

Il Ministero della Difesa di Oslo ha decretato di ritirare dalla linea operativa tutti i caccia bombardieri Lockheed Martin...
Festa dei Paracadutisti, Sottosegretario Pucciarelli: specialità altamente competente ed affidabile anche nelle situazioni più critiche.“Nell’odierna ricorrenza che segna l’inizio...
23 ottobre 2021: i paracadutisti celebrano oggi il 79° anniversario della battaglia di El AlameinNell’ottobre del 1942,...
La Royal Navy ha testato con successo un nuovo sistema missilistico progettato per proteggere le nuove portaerei britanniche dagli...

Da leggere

Rheinmetall presenta la versione con tetto rialzato del Fuchs 6×6

Rheinmetall ha sviluppato una nuova versione del veicolo blindat...

In settimana la Corea del Sud lancia il razzo spaziale KSLV-II NURI

Nel corso di questa settimana è previsto il lancio...