fbpx

Nuovi sistemi di difesa Leonardo per proteggere navi e mezzi di terra

Due nuove torrette per la difesa navale e terrestre vanno ad arricchire, con capacità
e prestazioni evolute, le rispettive famiglie tecnologiche. Sono la LIONFISH® 30 e la HITFIST® 30 UL, presentate da Leonardo per la prima volta al Salone Seafuture (La Spezia 5-8 giugno).

Le torrette, a controllo remoto, integrano il Leonardo 30mm X-GUN, nuovo sistema d’arma ITAR-free ad alimentazione elettrica sviluppato in-house con tecnologie innovative e brevettate.

La LIONFISH® 30, concepita per impiego navale, completa la gamma dei piccoli calibri LIONFISH® che già include i modelli Ultralight, Inner Reloading e Top da 12.7mm ed il modello 20 da 20mm.
Compattezza e leggerezza ne consentono l’installazione su piccole piattaforme, proteggendole da qualsiasi tipo di minaccia asimmetrica, inclusi droni ed elicotteri, all’interno di scenari complessi con una molteplicità di bersagli, o multi-target. Ad abilitare questa capacità sono dei sofisticati algoritmi di Intelligenza Artificiale che permettono l’analisi di contesto e l’ottimizzazione nell’ingaggio di più minacce simultanee.

Altre caratteristiche distintive sono la cadenza di tiro, l’elevato range operativo e la capacità di impiegare munizioni di nuova concezione ad alta efficienza (air burst – AHEAD -Advanced Hit Efficiency And Destruction) che garantiscono maggiore efficacia contro minacce aeree, in particolare quelle rappresentate da mini e micro droni.

Il sistema condivide con gli altri modelli della famiglia l’architettura, la capacità di controllo remoto attraverso una consolle locale ad alta risoluzione, la facilità di utilizzo e manutenzione. La nuova torretta, infine, è equipaggiata con una suite elettro-ottica che consente sorveglianza e tracciamento a 360°.

Nel dominio terrestre, Leonardo presenta la torretta a controllo remoto HITFIST® 30 UL (Unmanned Light).
Più compatto e leggero dell’altra versione della stessa famiglia, il sistema può essere installato su veicoli con stringenti requisiti di peso, come quelli anfibi. È efficace contro ogni tipo di minaccia asimmetrica grazie all’uso di munizioni air burst.

I nuovi sistemi di difesa di Leonardo sono stati progettati e sviluppati per rispondere a scenari operativi in continua evoluzione caratterizzati da minacce sempre più complesse, soprattutto aeree. Si arricchisce così un portafoglio tecnologico che include tra gli altri, il best seller 76/62 Super Rapido e il 127/64 Light Weight Vulcano per il dominio navale e le torri 105/120 HITFACT® e 25/30 HITFIST® per il settore terrestre, in servizio con decine di Paesi nel Mondo.

Fonte ed immagine@Leonardo/Press Office-Media Hub

Articolo precedente

Spike SR e Spike Firefly in mostra a Seafuture

Prossimo articolo

Fincantieri inizia l’attività produttiva del secondo sottomarino U212 NFS

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie