martedì, Agosto 3, 2021

Nuovi sistemi S-400 e Buk-M1-2 per la difesa antiaerea russa

-

Due reggimenti di difesa aerea del Distretto Militare Orientale saranno ri-equipaggiati con sistemi missilistici S-400, mentre due divisioni di difesa aerea riceveranno sistemi missilistici Buk-M1-2 prima della fine del 2020, ha dichiarato il Ministro della Difesa russo Sergei Shoigu alla riunione del Consiglio del Ministero della Difesa tenuta giovedì passato.

Anniversary100YearsOld2018-07-01.jpg

Pertanto, entro la fine del corrente anno il Distretto Militare Orientale riceverà oltre 500 veicoli nuovi e aggiornati con cui riarmare 14 unità, tra cui due reggimenti di difesa aerea missilistica con sistemi S-400 e due divisioni di difesa aerea missilistica con sistemi Buk-M1-2.

Buk-M1-2 air defence system in 2010.jpg

La situazione politico-militare sulla direzione strategica orientale russa rimane tesa, portando, quindi, le forze armate russe a rafforzare le sue componenti più importanti tra cui, ovviamente, la difesa antiaerea missilistica a lungo e medio raggio.

Ultime notizie

Lo scorso 31 luglio a Groton nel Connecticut, il più recente sottomarino d'attacco (SSN) classe Virginia della US Navy,...
“Il primo appontaggio di un moderno aereo F-35B della Marina Militare sul ponte della sua portaerei, Nave Cavour, avvenuto...
Il Dipartimento di Stato di Washington ha approvato una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo della Thailandia di missili Javelin...
Secondo quanto riportato dal quotidiano giapponese Yomiuri, il Giappone inizierà i lavori sulla JS Kaga verso fine anno.I lavori...

Da leggere

HENSOLDT incaricata di avviare studi sulla modernizzazione del sistema di autoprotezione del Eurofighter

HENSOLDT è stata incaricata dall'autorità di approvvigionamento tedesca BAAINBw...

Altro test del AGM-183A parzialmente fallito

Il 28 luglio l'Air Force ha condotto il suo...