fbpx

Nuovo contratto a Saab per il supporto dei Gripen E dell’Aeronautica Svedese

Saab ha ricevuto un ordine dalla Swedish Defense Material Administration (FMV) in merito a nuove attrezzature per il Gripen E.

Si tratta di un contratto supplementare al contratto originale Gripen E del 2013. Il valore dell’ordine ammonta a circa 1,4 miliardi di corone svedesi.

l contratto originale, relativo allo sviluppo e alla modifica del Gripen E, firmato nel febbraio 2013, si basava sul riutilizzo di alcune attrezzature della flotta Gripen C/D esistente all’interno delle Forze Armate Svedesi.

Invece di riutilizzare le attrezzature del Gripen C/D, saranno acquisite nuove attrezzature per una parte dell’ordine svedese totale di 60 velivoli Gripen E. 

Questo approccio garantisce la disponibilità della flotta svedese Gripen C/D in servizio, mentre il Gripen E è in fase di consegna e presentato alle Forze Armate Svedesi.

Dai Gripen A/B ai Gripen E

In origine la Svezia aveva acquistato 204 JAS-39 Gripen ordinati delle versioni A, B, C e D; di questi velivoli ne rimane in servizio circa un centinaio delle sole versioni C e D.

La Svezia ha in corso un ordine per 60 JAS-39E, versione che rispetto al Gripen C/D, pesa 2,5 t in più, portando il peso totale a 16,5 tonnellate invece delle 14 tonnellate della versione precedente.

Caratteristiche del Gripen E

Il Gripen E ed è dotato di una maggiore autonomia, poiché la capacità dei serbatoi interni è stata aumentata del 40% rispetto ai Gripen C/D che già rappresentavano un miglioramento rispetto le versioni A/B.

L’aumento del peso è dovuto sia alla crescita delle dimensioni complessive sia al redesign del sistema carrello e della fusoliera che è stata ulteriormente rinforzata.

Il Gripen E è dotato di un nuovo turbogetto General Electric F414G da 22.000 libbre di spinta con capacità di super-crociera.

Rivisto rispetto i precedenti Gripen, il radar; la versione E è dotata di radar AESA ES-05 RAVEN di Leonardo, inserito in un radome a sua volta riprogettato. Tra gli altri miglioramenti, il nuovo radar è in in grado di eseguire la scansione su un campo visivo notevolmente aumentato e una portata migliorata

Inoltre, il Gripen E è dotato dell’lRST SKYWARD-G, sempre prodotto da Leonardo, installato davanti al cockpit che è in grado di rilevare passivamente le emissioni termiche da bersagli aerei e terrestri nelle vicinanze dell’aeromobile.

A sua volta il Brasile ha in corso un programma per acquistare 36 Gripen E/F, di cui 28 monoposto e 8 biposto.

Fonte Saab

Foto Saab/Jamie Hunter

Articolo precedente

Dopo il minacciato ritiro dalla trattativa di Abu Dhabi gli Stati Uniti si dicono pronti a vendere F-35 e MQ-9 Reaper

Prossimo articolo

Le LHD russe Ivan Rogov e Mitrofan Moskalenko saranno adattate per l’impiego di UAS ad ala rotante

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie