fbpx
A Royal Australian Air Force Airman walks on the wing of an F-35A Lightning II at Luke Air Force Base, Ariz., Aug. 6, 2018. The first Australian F-35 arrived at Luke AFB in December 2014. Currently six Australian F-35's are assigned to the 61st Fighter Squadron where their pilots train alongside U.S. Air Force pilots. (U.S. Air Force photo by Staff Sgt. Jensen Stidham)

Nuovo hardware per il sistema EW AN/ASQ-239 del F-35

Lockheed Martin si è aggiudicata un addendum del valore di circa 585 milioni di dollari ad un contratto precedentemente aggiudicato.

Questa modifica aggiunge la possibilità di fornire ingegneria di integrazione del sistema per lo sviluppo del nuovo hardware AN/ASQ-239 di guerra elettronica/contromisura a supporto dell’aereo F-35 per l’Aeronautica, il Corpo dei Marines, la Marina degli Stati Uniti e per i Paesi partecipanti al programma JSF.

I lavori relativi tale commessa saranno eseguiti in massima parte in varie località degli Stati Uniti e le consegne saranno terminate entro il 2026.

Il Naval Air Systems Command di Patuxent River nel Maryland è la stazione appaltante di riferimento di questo programma.

Il sistema AN/ASQ-239 prodotto da BAE Systems è una suite di guerra elettronica di nuova generazione che offre opzioni offensive e difensive per il pilota e l’aeromobile per contrastare le minacce attuali ed emergenti. La sua tecnologia avanzata ottimizza la consapevolezza situazionale aiutando al contempo ad identificare, monitorare, analizzare e rispondere alle minacce.

L’avionica avanzata e i sensori forniscono una visione in tempo reale a 360º dello spazio di battaglia, massimizzando gli intervalli di rilevamento e offrono al pilota le opzioni di evasione, coinvolgimento, contromisura e jamming.

Sempre attivo, l’AN/ASQ-239 offre una protezione a banda larga multi-aspetto per aiutare gli F-35 a raggiungere bersagli ben difesi e sopprimere i radar nemici.

L’architettura modulare, scalabile ed a sistema aperto riduce i costi del ciclo di vita a lungo termine per mantenere l’aereo costantemente allo stato dell’arte.

Il sistema completamente integrato fornisce avvisi radar a banda larga, supporto al bersaglio, e geolocalizzazione.

Foto USAF

Articolo precedente

In Giappone varato il secondo dei due Multi-Role Response Vessel destinati alle Filippine

Leonardo Helicopters AW169M im Portrait | DOPPELADLER.COM
Prossimo articolo

Trentatré nuovi elicotteri leggeri multiruolo per l’Esercito Italiano

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie