venerdì, Luglio 30, 2021

Nuovo lancio del missile antinave Neptune

-

L’azienda ucraina a controllo statale Ukroboronprom ha eseguito il secondo test del sistema missilistico antinave Neptune.

Il test, che ha avuto luogo il 2 aprile presso il poligono di Alibey nel Mar Nero, si è concluso con successo.

Il Neptune impiega l’ultima versione del missile da crociera P-360, evoluzione del sovietico Kh-35.

Neptune cruise missile 02.jpg

Il P-360 pesa complessivamente 870 kg di cui 150 kg di testa di guerra ed ha una gittata massima di 300 km. Secondo i media ucraini la velocità del missile sarebbe di 900 km/h e una altitudine compresa tra i 3 ai 10 metri. E’ possibile operare fino a sei lanciatori con quattro missili cadauno e spararli ad una cadenza minima di 3 secondi. Il sistema può essere posizionato fino a 25 km dalla costa e richiede fino a 15 minuti di tempo per essere operativo. Il missile è progettato per distruggere navi nemiche fino a 5.000 tonnellate ma può essere impiegato anche contro bersagli terrestri.

A seguito della decisione di Stati Uniti e Russia di ritirarsi del trattato INF l’Ucraina intende sviluppare un missile da crociera a medio raggio impiegando una versione a lungo raggio del Neptune.

Ultime notizie

Oggi, 30 luglio, a bordo della portaerei Cavour in navigazione è appontato per la prima volta un F-35B della...
“Le manifestazioni climatiche estreme ci dicono che i temi ambientali sono di grande attualità e rilevanza e rientrano anche...
HENSOLDT è stata incaricata dall'autorità di approvvigionamento tedesca BAAINBw di avviare gli studi sulla modernizzazione ed il miglioramento delle...
Lo scorso 27 luglio, a Kiel in Germania, Thyssenkrupp Marine Systems ha provveduto a consegnare ufficialmente alla Marina Israeliana...

Da leggere

Procede il programma OMFV del US Army volto a dare un sostituto al IFV M2 Bradley

L'US Army ha selezionato le imprese che prenederanno parte...