fbpx
GUARDIAN Consoles - CRC RAF Boulmer

Nuovo sistema di comando e controllo Guardian dello spazio aereo per la Royal Air Force

DE&S o Defence Equipment & Support, l’Ufficio che si occupa degli appalti per il Ministero della Difesa del Regno Unito, sta lavorando con l’industria per implementare un nuovo sistema di comando e controllo (C2) denominato GUARDIAN per proteggere il Regno Unito dalle minacce aeree.

GUARDIAN Consoles – CRC RAF Boulmer

La capacità operativa iniziale (CIO) per GUARDIAN è stata dichiarata con l’attivazione di un Control Reporting Centre (CRC) presso la base RAF Boulmer, a Northumberland, che fornisce una mappa dinamica ed in tempo reale di velivoli sia amichevoli che ostili.

Gestito da DE&S e consegnato da IBM, il sistema collega gli impianti radar e di comunicazione radio del Regno Unito e della NATO (North Atlantic Treaty Organisation) per la trasmissione dei dati e delle informazioni tra i centri di controllo terrestri e gli aerei in volo.

Mentre il radar e la comunicazione radio esistono nelle basi della RAF da decenni, GUARDIAN introduce nuove funzionalità che migliorano la funzionalità, aumentando la sicurezza del Regno Unito.

GUARDIAN sarà installato anche presso il RAF 78 Sqn a Swanwick nell’Hampshire. I CRC operano 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e avranno 50 stazioni di lavoro doppie a Boulmer e 29 stazioni di lavoro doppie a Swanwick che, una volta completamente operative, potrebbero essere gestite da oltre 100 membri del personale di gestione dello spazio di battaglia della RAF nei due siti.

An RAF Typhoon from II(AC) Squadron, RAF Lossiemouth, prepares to take flight from RAFO Thumrait during Ex MAGIC CARPET 21.

Gli aggiornamenti di comando e controllo di GUARDIAN continueranno a migliorare il rapido scambio di informazioni in tempo reale e la velocità nonché l’accuratezza del processo decisionale. Inoltre, il sistema riceve allarmi precoci dai centri di segnalazione della NATO per preparare il Regno Unito a potenziali minacce in arrivo.

GUARDIAN consente alla RAF di inviare aerei da combattimento per identificare, intercettare e scortare gli aerei che volano in modo aggressivo o che sono sospettati di essere una minaccia. Può anche essere utilizzato per scortare aeromobili di particolare interesse, come un aereo di linea passeggeri che potrebbe aver perso le comunicazioni con il controllo del traffico aereo.

Il contratto sottoscritto con IBM copre fino al 2027 la consegna delle apparecchiature ed i primi cinque anni di supporto logistico del sistema.

Fonte e foto Defence Equipment & Support/UK MoD

Articolo precedente

Missili AARGM per gli F-16 greci

Prossimo articolo

Il Belgio ordina altri diciannove semoventi di artiglieria CAESAR NG da 155/52 mm

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie