fbpx

NVG e radar ECRS Mk 1 per la Bundeswehr

La Commissione Bilancio del Bundestag (Parlamento federale tedesco) ha approvato l’acquisto di visori notturni ed un adeguamento contrattuale per lo sviluppo del radar AESA destinato al caccia Eurofighter.

Il Parlamento ha approvato l’acquisto di 16.041 dispositivi per la visione notturna – i cosiddetti occhiali intensificatori d’immagine – nonché di 8.423 sistemi di copricapo e relativi servizi. 

La spesa autorizzata di quasi 162 milioni di euro sarà coperta con le risorse del fondo speciale “Bundeswehr” di 100 miliardi di euro in vigore dal 2022. Si tratta dell’esercizio di un’opzione per l’acquisto di dispositivi aggiuntivi nell’ambito di un accordo quadro esistente.

Radar ECRS Mk 1

Per il nuovo radar AESA ad array attivo scansionato elettronicamente, l’E-SCAN Mk 1, la Commissione Bilancio ha approvato un necessario adeguamento contrattuale ai fini di coprire le spese di sperimentazione e verifica. I costi per la misura di sviluppo ammontano a 102 milioni di euro ed anche questi saranno finanziati dal fondo speciale “Bundeswehr”. 

Con lo sviluppo del nuovo sistema radar, l’Eurofighter continuerà a soddisfare anche in futuro i requisiti di capacità della Luftwaffe nel campo della difesa aerea e della capacità di attacco aereo.

Nell’ambito del programma Quadriga volto alla realizzazione di 38 Eurofighter di nuova produzione per la Luftwaffe, HENSOLDT è stato incaricato dal consorzio europeo EuroRADAR di produrre e fornire componenti elettronici radar che saranno fabbricati presso il sito HENSOLDT di Ulm. Oltre HENSOLDT, il consorzio comprende anche Indra, Leonardo Italia e Leonardo UK.

I radar E-SCAN Mk 1 saranno installati a bordo degli Eurofighter tedeschi (nuovi ed ammodernati) e spagnoli (nuovi del programma Halcon e su cinque ammodernati) con il primo sistema prodotto nel 2025.

Il radar ECRS Mk1 per Germania e Spagna integra un ricevitore digitale multi-canale e nuovi moduli di trasmissione a banda larga, aumentando così le capacità dell’Mk 0 sviluppato da Leonardo e BAE Systems.

Foto @Bundeswehr

Articolo precedente

IVECO Multirole Utility Vehicle (MUV) “Noriker” per la Bundesheer

Prossimo articolo

Un piccolo aeroporto in Micronesia per l’USAF, un piano da 400 milioni di dollari

Latest from Blog

Ultime notizie