Operativo il quinto satellite SBIRS della U.S. Space Force

0
257

Lo Space Operations Command ha accettato lo Space Based Infrared System Geosynchronous satellite 5 decretandone la piena operatività e lo ha inserito nell’United States Space Command per l’uso operativo.

SBIRS GEO-5 è stato lanciato dalla Cape Canaveral Space Force Station, in Florida, il 18 maggio 2021.

Dal lancio, gli del costruttore del satellite Lockheed-Martin, il responsabile del contratto Space Systems Command e Space Operations Command Delta 4 hanno completato i controlli per garantire che il satellite di allarme precoce missilistica più recente e più potente della nazione fosse pronto per essere aggiunto all’architettura di allarme e difesa missilistica degli Stati Uniti.

“L’aggiunta di SBIRS GEO-5 migliorerà le capacità di allerta missilistica, difesa missilistica, consapevolezza dello spazio di battaglia e intelligence tecnica della nostra nazione”, ha affermato il generale Stephen Whiting, comandante del comando delle operazioni spaziali. “La sicurezza della nostra nazione, dei nostri alleati e delle nostre forze schierate dipende da SBIRS e dai nostri Guardiani ogni giorno”.

SBIRS è gestito dal 2nd Space Warning Squadron, Buckley Space Force Base, Colorado.

SBIRS GEO-6, l’ultimo satellite pianificato della serie SBIRS GEO, verrà lanciato entro la fine dell’anno. Il primo, SBIRS GEO-1, è stato lanciato nel 2011.

I sensori di bordo SBIRS sono progettati per rilevare segnali a infrarossi, come quelli emessi da un missile o da un lancio spaziale.

Immagine di copertina: Lockheed Martin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui