Sei ulteriori MH-47G Block II per l’USSOCOM

0
314
MH-47 in flight

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha assegnato a Boeing un contratto del valore di oltre 212 milioni di dollari per l’acquisto di sei velivoli ad ala rotante MH47-G Block II e otto set di parti di ricambio a sostegno del Comando delle Operazioni Speciali o USSOCOM.

La versione MH-47G Special Operations Aviation (SOA) dispone di un’avionica sofisticata, incluso un Common Avionics Architecture System (CAAS) digitale.

L’MH-47G Block II include tutti i miglioramenti del CH-47F Block II con una suite completa di sistemi difensivi ed ausili per il pilotaggio di condizioni meteorologiche avverse di basso livello, come il radar a infrarossi per il futuro e il radar multimodale/terreno-following. 

È armato con due mitragliatrici M134 da 7,62 mm e due mitragliatrici M240 da 7,62 mm.

Come il precedente MH-47E è dotato della capacità di rifornimento in volo grazie all’apposita sonda.

E’dotato di un rotore con pale di nuovo disegno che permettono di aumentare il carico utile di circa 700 kg riducendo al contempo i costi di manutenzione. La cellula è stata nuovamente progettata per aumentare l’autonomia. Il sistema di alimentazione è stato ridisegnato, adottando serbatoi più leggeri di maggiore capacità. 

La trasmissione migliorata di nuovo tipo permette di trasferie la potenza in modo più efficace ed omogeneo ai motori Honeywell T55-GA-714A, offrendo un aumento del 9% della capacità di trasporto della coppia.

Tali miglioramenti aumentano il carico utile del Block II da 9 tonnellate a circa 10 tonnellate ed anche le prestazioni con calde temperature ed in ambienti estremi hanno avuto significativi incrementi rispetto la prima versione.

E’ dotato di Missile Warning System, contromisure per guerra elettronica, Laser Warning System e sistema di rilascio di flares.

Sono presenti due Exhaust Suppressors IES-47 che riducono la signatura IR dei due T55-GA-714A, aumentando la capacità di sopravvivenza del elicottero sul campo di battaglia,

Notevole la suite elettronica costituita dal radar multifunzione “Silent Knight” AN/APQ-174B e dalla palla elettro-ottica FLIR AN/ZWQ-2 EOSS che consentono agli equipaggi di volare ed operare nell’arco delle ventiquattro ore con ogni condizione meteorologica e in condizione di nulla o scarsa visibilità esterna.

Un primo lotto di 24 MH-47G Block II è stato ordinato per le esigenze dell’USSOCOM a fronte di un requisito per 69 elicotteri.

Nel agosto del 2020 Boeing ha ricevuto un contratto per la produzione di altri nove elicotteri MH-47G Block II con un contratto del valore di 265 milioni di dollari.

Attualmente, la versione originale MH-47G è in servizio da diversi anni ed è gestito dal 160th Special Operations Aviation Regiment (Airborne) dello Special Operations Aviation Command (USASOAC).

Per il supporto alle operazioni speciali l’MH-47G può essere dotato, tra l’altro, di sistemi come il FRIES (Fast Rope Insertion Extraction System), SPIES (Special Patrol Insertion and Extraction System), PLS (Personnel Location System).

Foto: DVIDS

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui