fbpx

Palloni aerostatici per sorveglianza ed allarme radar precoce per la Polonia

Il Dipartimento di Stato di Washington ha deciso di approvare una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo Polacco di sistemi aerostatici di ricognizione dello spazio aereo e radar di superficie e relativi elementi di logistica e supporto al programma per un costo stimato di 1,2 miliardi di dollari.

La Defense Security Cooperation Agency (DSCA),  l’Agenzia per la cooperazione e la sicurezza della difesa degli Stati Uniti, ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

La richiesta polacca

Il Governo Polacco ha richiesto l’acquisto di (4) sistemi aerostatici per la ricognizione radar dello spazio aereo e della superficie (ASRR), radar Airborne Early Warning (AEW) con capacità di identificazione di amici o nemici (IFF), sistemi di sensori elettronici; sistemi di ormeggio con cavo alimentato con fibra ottica incorporata, sistemi di controllo a terra (GCS), hardware di installazione associato, strumenti speciali e apparecchiature di prova.

Inoltre, la Polonia ha richiesto il supporto alla gestione del programma, l’addestramento del personale, documentazione tecnica, i servizi di supporto ingegneristico, tecnico e logistico del Governo e degli appaltatori degli Stati Uniti, la presenza rappresentanti del servizio sul campo (FSR) nel Paese ed altri elementi correlati di logistica e supporto al programma.

Finalità della vendita

La vendita proposta migliorerà la capacità della Polonia di far fronte alle minacce attuali e future dei sistemi d’arma aerei e terrestri nemici. 

La Polonia utilizzerà la capacità come sistema di allarme rapido aereo per difendersi dalle minacce regionali in arrivo. Ciò consentirà inoltre alla Polonia di aumentare il proprio contributo alle future operazioni della NATO.

I principali contraenti saranno Raytheon Intelligence and Space di El Segundo in California, TCOM LP di Columbia nel Maryland, ELTA North America di Annapolis Junction nel Maryland ed Avantus Federal LLC (una consociata interamente controllata da QinetiQ, Inc.) di McLean in Virginia. Non sono noti accordi di compensazione proposti in relazione a questa potenziale vendita.

L’attuazione di questa proposta di vendita richiederà che i rappresentanti dell’appaltatore si rechino in Polonia per condurre il supporto logistico dell’appaltatore, la formazione e il supporto per l’assemblaggio dei componenti.

BARBARA e Saab 340 AEW a difesa dei cieli polacchi e NATO

In Polonia i nuovi aerostati radar saranno denominati BARBARA ed insieme ai due Saab 340 Airborne Early Warning (AEW), acquistati di recente dalla Svezia nell’ambito di un contratto del valore di  600 milioni di corone svedesi, assicureranno la capacità di sorveglianza a lungo raggio ed allarme radar precoce, migliorando esponenzialmente la difesa aerea dell’Aeronautica di Varsavia e della NATO.

I due Saab 340 AEW&C, dotati del radar AESA Erieye sviluppato da Ericsonn, saranno impiegati per migliorare le capacità di scoperta e controllo della attività aerea russa nella enclave di Kallingrad ed ai confini orientali, oltre operare come centri di comando avanzati per la guida caccia della Aeronautica Polacca e della NATO, nonché per missioni di sorveglianza marittima e SAR a favore della Marina Polacca.

Fonte Defense Security Cooperation Agency (DSCA)

Foto @TCOM LP

Articolo precedente

Partnership tra MilDef Group e Lockheed Martin per offrire il C-130J-30 Super Hercules alla Svezia

Prossimo articolo

Nuovi sistemi di osservazione e di tiro per i Leclerc XLR del Armée de Terre

Ultime notizie