fbpx

Parti di ricambio per Merkava e Namer

Un’importante commessa è stata assegnata dal Ministero della Difesa di Israele alla fabbrica “Ashat Ashkelon Industries”: la Direzione degli appalti acquisterà assemblaggi e parti di ricambio per i carri armati Merkava Mk4 e gli APC Namer per circa 218 milioni di shekel.

Il portafoglio ordini del Ministero della Difesa per l’impianto, che impiega circa 440 lavoratori di Ashkelon e dell’area circostante, è stimato a circa 1,6 miliardi di NIS.

Il Ministero della Difesa, attraverso la Tiger (Namer) Vehicle Procurement Unit di Manhar e in collaborazione con la Direzione dei veicoli e dei carri armati (MNTK), ha emesso un nuovo ordine per un importo di circa 218 milioni di shekel per assemblaggi e parti di ricambio per i carri armati Merkava Mark 4 e gli APC pesanti Namer.

L’ordine approvato dal Direttore Generale del Ministero della Difesa, Colonnello (in pensione) Eyal Zamir, comprende la produzione di kit di sospensione e guida per veicoli corazzati da combattimento (ARV) del tipo carro armato Merkava 4 Barak e Merkava APC (Namer) e la loro fornitura è prevista tra gli anni 2024 e 2027.

La fabbrica “Ashat Ashkelon Industries” è specializzata nella produzione di sistemi di propulsione per carri armati e veicoli blindati ed è un punto di riferimento per la fornitura di componenti per il programma Merkava/Namer.

La fabbrica impiega circa 440 lavoratori, di cui circa l’80% residenti ad Ashkelon, la città che ha diversi insediamenti del sud e nei dintorni di Gaza, e centinaia di fornitori, la maggior parte dei quali provenienti dal sud del Paese.

Fonte e foto @Ministero della Difesa Israeliana

Articolo precedente

Sistemi di protezione di Elbit Systems per il Gulfstream G-650ER olandese

Prossimo articolo

Navantia Australia raggiunge i primi traguardi per l’aggiornamento del sistema di combattimento dei DDG classe Hobart

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie