fbpx

Partnership tra HAL e Safran per il motore del Indian Multi-Role Helicopter

Safran Helicopter Engines e Hindustan Aeronautics Limited (HAL) hanno siglato un accordo di condivisione del lavoro per lo sviluppo congiunto del motore destinato al futuro IMRH (Indian Multi-Role Helicopter) da 13 tonnellate ed alla sua versione navale DBMRH (Deck Based Multi-Role Helicopter).

Questo accordo fa seguito al MoU (Memorandum of Understanding) firmato l’8 luglio 2022 e prevede la condivisione delle attività all’interno della joint venture in cui entrambe le parti hanno concordato una ripartizione equivalente. 

In particolare, HAL parteciperà alla progettazione, allo sviluppo ed alla produzione di alcuni dei componenti principali del motore, un risultato rivoluzionario in termini di esperienza e know-how nel Paese.

Questo accordo di condivisione del lavoro è stato firmato dal Sig. Florent Chauvancy, Safran Helicopter Engines EVP Sales and Marketing, e dal Sig. K Ramesh, General Manager, HAL Aero Engine Research and Design Center, alla presenza del Sig. Shri CB Ananthakrishnan, CMD, HAL e del Sig. Franck Saudo, CEO, Safran Helicopter Engines.

Lo sviluppo dell’elicottero IMRH continua e HAL ha mostrato un modello in scala 1/3 all’Aero India 2023. Proseguono anche le discussioni con le Forze Armate Indiane sui requisiti operativi per questo nuovo elicottero. 

La disponibilità di un motore indigeno migliorerà il contenuto di autosufficienza sulla piattaforma e dimostra l’impegno sia di Safran Helicopter Engines che di HAL per la visione del Governo Indiano di “Atmanirbhar Bharat”, o per raggiungere l’autosufficienza, in particolare nelle tecnologie di difesa.

Safran e HAL continueranno a lavorare allo sviluppo di questa joint venture nei prossimi mesi, che ha lo scopo non solo di sviluppare un motore per l’IMRH, ma anche per altri elicotteri.

Entrambi i partner hanno inoltre concordato la condizione per il diritto di trasferimento ad HAL per la produzione di sette parti grezze di forgiatura e fusione critiche, per un ulteriore miglioramento del contenuto indigeno nel motore Shakti dei programmi Dhruv e Light Combat Helicopter (LCH).

Fonte ed immagine @Safran Helicopter Engines- Hindustan Aeronautics Limited

Articolo precedente

Il sistema Kalaetron Attack di HENSOLDT provato con successo

Prossimo articolo

In Francia provato con successo per la prima volta al mondo un carburante per aviazione sostenibile a bordo di un elicottero NH90

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie