Partnership tra Hermeus ed USAF per il velivolo ipersonico Quarterhorse

0
511

Hermeus, la società aerospaziale che sviluppa velivoli Mach 5, ha annunciato la firma di una partnership da 60 milioni di dollari con l’USAF per testare in volo il suo primo velivolo, il Quarterhorse.

Quarterhorse, sarà destinato a convalidare il motore a ciclo combinato basato su turbina (TBCC) proprietario dell’azienda, basato sul motore turbogetto GE J85, ed è il primo di una linea di velivoli autonomi ad alta velocità. Entro la fine della campagna di test di volo, Quarterhorse sarà l’aereo riutilizzabile più veloce al mondo e il primo del suo genere ad essere dotato di un motore TBCC.

Il contratto è stato assegnato nell’ambito del programma AFWERX Strategic Funding Improvement (STRATFI) guidato dalla direzione per il trasporto aereo Presidenziale (PE). La collaborazione include anche il supporto dell’Air Force Research Laboratory (AFRL).  

Hermeus sta adottando un approccio diverso rispetto ai tradizionali programmi di test di volo ad alta velocità poiché sfrutterà sistemi autonomi e riutilizzabili, requisiti indispensabili in un programma ricco di hardware.

Il set tecnologico scelto da Hermeus posiziona saldamente l’azienda nello spazio del dual use per la tecnologia ipersonica, ovvero tecnologie normalmente utilizzate per scopi civili ma che possono avere applicazioni militari.

Hermeus è una start up sostenuta da un’impresa con la visione a lungo termine di trasformare la rete globale di trasporto umano con aerei che volano a Mach 5. A tale velocità, il viaggio non è solo supersonico ma è ipersonico. A queste velocità – oltre 3.000 miglia all’ora – i tempi di volo da New York a Londra saranno contratti a 90 minuti anziché alle sette ore attuali. Gli aerei Mach 5 hanno il potenziale per creare ulteriori quattro trilioni di dollari di crescita economica globale l’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui