fbpx

Posa della chiglia per la prima fregata filippina HDC/F-3100

In Corea del Sud presso il cantiere navale Hyundai Heavy Industries (HHI) ad Ulsan si è tenuta la cerimonia della posa della chiglia della prima delle due fregate lanciamissili HDC/F-3100 per la Marina Filippina.

La Marina Filippina ha in corso l’acquisizione di 2 fregate lanciamissili HDC/F-3100 da inserire in linea tra il 2025 ed il 2026 e sei navi da pattugliamento offshore (OPV) HDP-2200.

La fregata lanciamissili HDC/F-3100 attualmente in costruzione, strettamente derivata dalla HDF-3100, avrà una lunghezza di 116 metri, larghezza 14,9 metri, pescaggio di 3,7 metri ed un dislocamento standard di 3.100 tonnellate.

La HDC/F-3100 sarà configurata con un sistema di combattimento Hanwha Systems Naval Shield e sarà in grado di condurre operazioni multi dominio (AAW, ASuW, ASW, EW, operazioni asimmetriche) compresa la sorveglianza della Zona Economica Esclusiva (ZEE).

La suite elettronica prevista a bordo comprende un radar multifunzione EL/M-2258 ALPHA a scansione elettronica (AESA) 3D dell’israeliana IAI-ELTA collegato al sistema IFF (identificazione amico/nemico), un sonar attivo/passivo montato sullo scafo a frequenza medio-bassa e la cortina sonar trainata, un radar di navigazione e ricerca di superficie Hensoldt SharpEye Mk11, data link 16 per operazioni aeree e 22 per operazioni marittime nonché i sistemi di guerra e protezione elettronica.

La propulsione sarà del tipo combinato diesel-diesel (CODAD) come per le fregate lanciamissili classe “José Rizal”, articolata su 4 motori diesel, con una velocità massima di 25 nodi ed un raggio massimo di missione di 4.500 miglia nautiche ed un’autonomia in mare di 3 settimane. 

L’armamento verterà su 1 cannone navale Leonardo Super Rapido da 76/62 mm, 2 sistemi di lancio verticale (VLS) di missili antiaerei ciascuno da 8 unità, 2 lanciamissili per missili superficie-superficie ognuno da 4 unità, 2 tubi di lancio siluri tripli Mk32 da 324 mm, 1 sistema di difesa ravvicinata da 35 mm e quattro mitragliatrici pesanti da 12,7 mm.

La fregata sarà dotata di un ponte di volo per elicotteri e di hangar che potrà ospitare 1 elicottero antisommergibile MH-60R ed avrà anche due RHIB per missioni di Polizia marittima e supporto.

Non solo fregate ma anche OPV

Nell’ambito del programma “Horizon 2” la Marina Filippina prevede di acquistare, oltre le 2 fregate lanciamissili HDC/F-3100, anche sei navi da pattugliamento offshore (OPV) HDP-2200 da consegnarsi entro il 2028 nel ambito di un contratto del valore di 573 milioni di dollari, sempre costruiti da HHI.

Questi OPV saranno armati con un cannone Leonardo Super Rapido da 76/62 mm e con due RCWS Smash da 30 mm, avranno un dislocamento standard di 2.200 tonnellate, una lunghezza di 94,4 metri, una velocità massima di 22 nodi, e una velocità di crociera di 15 nodi, l’autonomia massima è di 5.500 miglia nautiche, sistema di propulsione completamente diesel, ponte di volo ed hangar per elicottero ed uas nonché 2 RHIB.

Immagini Hyundai Heavy Industries (HHI)

Articolo precedente

Airbus aggiorna il kit prototipo di lotta antincendio del A400M

Prossimo articolo

Taiwan ha completato l’ammodernamento degli F-16 Block 20

Ultime notizie