fbpx

Presentazione a Roma della UFAIT Associazione Nazionale degli Ufficiali delle Forze Armate Italiane

Nella storica e prestigiosa “Sala degli Angeli” situata all’interno di Palazzo Barberini, sede del Circolo Ufficiali delle Forze Armate d’Italia, luogo di storia, nella centralissima Via XX Settembre nel cuore della città di Roma Capitale, è stata presentata l’Associazione Nazionale degli Ufficiali delle Forze Armate Italiane, un sodalizio dall’acronimo “UFAIT” che nasce dal entusiasmo e dalla sinergia degli Ufficiali, con il preciso scopo di aggregare e far ritrovare tutti coloro che hanno servito la Patria, provenienti da ogni Forza Armata della Difesa, Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri ed anche Guardia di Finanza.

Nell’occasione è stato donato il libro del Tenente Pasquale Trabucco, dal titolo “L’Ombra della Vittoria, il Fante Tradito”. Centenario del Milite Ignoto, da Bolzano a Siracusa. Pasquale Trabucco in cammino per l’Italia.

Un grazie particolare alla straordinaria sinergia di Paola Vegliantei ed ai tantissimi ospiti illustri delle Forze Armate.

UFAIT ha un Presidente Nazionale Onorario, il Generale di Corpo d’Armata, Cavalleria Carristi, Domenico Rossi, ed un Presidente Nazionale il Tenente di Artiglieria Pierluigi De Meo, che ha affermato:”UFAIT è un’Associazione giovane, ma non per questo meno determinata e pronta a promuovere eventi ed azioni a tutela del prestigio e del riconoscimento del valore e dell’efficacia delle nostre Forze Armate, sia sul territorio italiano che all’Estero per operazioni di pace e di pubblica utilità, attraverso l’impegno dei suoi quadri, pur se in congedo o nella riserva o in servizio. Per entrare a far parte dell’Associazione non è importante che si sia in servizio attivo o in congedo, donne o uomini, ma che si possieda lo status militare di Ufficiale delle Forze Armate Italiane, ovvero che si provenga dai corsi AUC, AUFP o delle Accademie Militari. Ad oggi abbiamo l’orgoglio di avere tra i nostri aderenti anche tantissimi Ufficiali di ogni grado e di ogni provenienza, insigniti del Ruolo d’Onore, noti nel mondo militare e civile, Ufficiali già sottosegretari alla Difesa, Ammiragli e Generali di Brigata, Divisione e C.A., che ci hanno onorato della loro presenza e della loro esperienza militare. Come nostra iscritta anche Elisabetta Trenta come Socia UFAIT, anche lei come Riserva Selezionata ha fatto delle missioni, il servizio militare, ecc., quindi è a tutti gli effetti di diritto all’interno dell’Associazione UFAIT, che vuole portare avanti quelle che sono le nostre tradizioni, il nostro credo, avanti attraverso delle iniziative di conoscenza, non solo nel mondo militare, ma soprattutto nel mondo civile.

UFAIT è un’Associazione che nasce sul web, inizialmente come social, e successivamente in sinergia da valori comuni, come, il rispetto delle istituzioni, la fedeltà alla Patria, che sono all’interno delle nostre Forze Armate “Interforze” le quali tutti noi riconosciamo. Questo è il primo anno in cui è attiva, l’Associazione UFAIT ha già delle presenze su vari territori, come in alcune città di diverse regioni, tipo, la Lombardia, Sicilia, Calabria, Sardegna, Liguria, Veneto, Abruzzo, e Campania.

Abbiamo un target diverso dall’Associazione UNUCI (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia) che ha carattere di diritto privato, ed accoglie in se Ufficiali delle varie Forze Armate, anche chi non è Ufficiale, tipo gli amici degli Ufficiali, la Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria, il Corpo Militare della Croce Rossa, ecc. Come Associazione UFAIT facciamo aderire soltanto Ufficiali provenienti dalle scuole canoniche, che sono, Accademie Militari, AUC, AUFP e Riserva Selezionata.

Il mondo militare, è proprio quello che rifiuta la guerra. I militari servono a conservare la pace, a preservare le istituzioni libere e democratiche. Siamo aconfessionali, apartitici, non abbiamo scopi di lucro, ma difendiamo semplicemente la nostra Nazione“.

A Cura di Valentina Busiello

Foto Pietro Nissi

Articolo precedente

E’ partita la missione spaziale Artemis 1

Prossimo articolo

Ad Ortona celebrato il Remembrance day

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie