venerdì, Luglio 23, 2021

Prima missione per l’Osprey da “carico” dell’U.S. Navy

-

Alle prese con la sostituzione dei vetusti C-2A Greyhound per le COD (Carrier Onboard Delivery) l’U.S. Navy ha eseguito il primo “appontaggio” con il nuovo CMV-22B Osprey.

Un Osprey del Fleet Logistic Multi-Mission Squadron (VRM) 30 è atterrato sul ponte di volo della portaerei USS Carl Vinson attualmente dispiegata nell’Oceano Pacifico.

Le missioni COD (Carrier Onboard Delivery) consistono nel trasporto da una base “terrestre” di materiale, posta, scorte di cibo, personale,etc verso la portaerei.

CMV-22B

CMV-22B

Il CMV-22B è derivato dal CV-22B impiegato dalle forze speciali ma dal quale si differenzia per la presenza di serbatoi maggiorati, radio ad alta frequenza (HF) e interfono per i passeggeri.

Per le missioni COD potrà trasportare fino a 2,7 tonnellate di carico con una autonomia di 2129 km senza rifornimento.

L’U.S. Navy ha ordinato nel 2018 un totale di 39 CMV-22B per 4,2 miliardi di dollari. Il primo esemplare è arrivato al VRM 30 a giugno.

La IOC (Initial Operational Capability) è prevista per il 2021 mentre la FOC (Full Operational Capability) nel 2023.

cmv22b
CMV-22B

Uno dei vantaggi dell’Osprey rispetto al C-2A (che è un aereo) è la possibilità di trasportare carichi agganciati esternamente e di poter consegnare materiale o persone anche a unità di dimensioni inferiori.

La Bell e la Pratt & Whitney hanno progettato un apposito “case” per il trasporto del motore F135 che equipaggia l’F-35.

Immagini: 201120-N-SS900-1177 PACIFIC OCEAN (Nov. 20, 2020) A CMV-22B Osprey from the “Titans” of Fleet Logistics Multi-Mission Squadron (VRM) 30 lands on the flight deck of Nimitz-class nuclear aircraft carrier USS Carl Vinson (CVN 70). This evolution marked the first time the Navy’s CMV-22B Ospreys have landed on a carrier. Vinson is currently underway conducting routine maritime operations. (U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 3rd Class Aaron T. Smith)

Ultime notizie

Continua il percorso di successo di Elettronica nei programmi di Difesa Europea, iniziato nel 2017 con la partecipazione alle...
Il Ministro della Difesa del Regno Unito, Jeremy Quin, ha annunciato di aver esercitato l'opzione per ricevere tredici ulteriori...
Il programma per i nuovi sottomarini d'attacco a propulsione nucleare dell'U.S. Navy sta ancora muovendo i primi passi ma...
È stato firmato un contratto da 195 milioni di sterline per altri 13 velivoli Protector RG.1 all'avanguardia. Il Ministro della...

Da leggere

Gli USA vogliono costruire un radar per le sorveglianza spaziale nel Regno Unito

Secondo quanto riportato dalla BBC, gli Stati Uniti hanno...

Missili Spike LR 2 per l’Ungheria

L'Ungheria ha siglato un accordo in Israele per l'acquisto...